sabato 21 maggio 2016

INIZIARE A LONDRA - Consigli utili prima di partire

In quest’articolo darò alcuni consigli utili per coloro che hanno intenzione di trasferirsi a in Inghilterra. Ci possono essere diverse ragioni per trasferisri e non tutti conoscono cosa dover affrontare, anche perché spesso sembra più semplice di quello che è in realtà. Nulla di impossibile ma con alcuni consigli utili potreste togliervi alcune rogne che potrebbero prendervi tempo utile.

Che te decida di partire per studiare, lavorare o altro l’inizio è sempre più o meno uguale per tutti.

  • QUALI SONO LE PRIME COSE DA FARE?


Prima di partire consigli vivamente di mettere un po’ di soldi da parte specialmente perché la vita in Inghilterra, specialmente in città come Londra è un po’ più cara, affitti, trasporti o semplicemente fare la spesa.

In genere gran parte dei soldi iniziali vengono spesi per i trasporti e le caparre delle camere.

Il budget consigliato si aggira intorno ai 2.000 o 1.500 Euro per stare sicuri. Considerando che 1€ equivale attualmente a £0.77 ma consiglio di controllare periodicamente il valore della valuta perché  può salire o scendere.


  • DOVE FARE IL CAMBIO E COME TRASFERIRE I SOLDI
Il cambio degli Euro in Pound spesso è un problema perché le banche o le diverse agenzie prendono una percentuale per il cambio. Quindi no banche, no aeroporti o agenzie, cosa fare allora?

  1. Il primo suggerimento è quello di portarsi tutti i soldi con se durante il viaggio, anche se può sembrare un po' rischioso per cambiarli un no degli exchange in centro. Se deidete di fare manovra distribuite i soldi nelle diverse valige ma possibilmente facilmente accdebili da voi, per evitare poi di dover svuotare completamente i bagagli per recuperarli.

    Uno degli exchange che posso suggerire si trova a Victoria Station  ed il suo nome è Change-Link (Google Maps), ottimo per quanto riguarda il cambio e non ha un alto tasso per il cambio.
  2. Il secondo suggerimento invece è quello di trasferire i vostri soldi su un conto preferibilmente inglese, questo potete farlo solo se avete un posto dove trasferire i vostri soldi, quindi un conto bancario inglese.
    Esiste un servizio chiamato TransferWise che permette di mandare dei soldi tra due conti ed ha un tasso davvero molto basso, inoltre il primo trasferimento è gratuito, quindi il trasferimento non verrà tassato.
    Molto comodo anche per chi vuole farsi spedire soldi da casa.
Per non risentire molto del cambio, l'ideale sarebbe portarsi pochi soldi dall'Italia, aprirsi un conto e farsi spedire con TrasnferWise da casa il resto direttamente sul proprio conto bancario.
Ma è molto soggettivo e dipende dai tempi e dalle possibilità che si hanno.


  • DOVE TROVARE CASA
Iniziare a dare un'occhio per le case già dall'Italia può essere molto utile per rendersi conto dei prezzi e delle zone. Giustamente vi sconsiglio di cercare casa in centro anche perché sono davvero molto care, ma di dare un'occhio tra la ZONA 2 e ZONA 3 dove si è già un po' fuori dal caos ed i prezzi sono più accessibili.
Esistono numerosi siti e questi sono quelli che vi consiglio:
  1. Gumtree - Qui potrete trovare di tutto, dal lavoro, a cose usate o case in affitto.
  2. Zoopla
  3. SpareRoom
Controllate sempre se si tratta di un agenzia o di un privato, se fanno contratti e se le bills sono incluse. Inoltre vi consiglio anche di controllare dove sono posizionate e come sono collegate coi trasporti, quindi possibile Tube o meglio ancora fermate dei bus, vedendo anche quali sono i tipi di bus che passano, dove portano e con quanta frequenza passano. 
Considerate che se iniziate a lavorare sapere di avere un autobus ogni 5 minuti invece che 15 fa molta differenza.
Per controllare questi dettagli usate Google Maps o ancora CityMapper. Quest'ultimo penso che sia la migliore app ed è compatibile sia per Android, iOS o Windows Phone. CityMapper vi permetterà non solo di sapere con maggior precisione e dettagli quali mezzi usare, ma vi darà alternative e gli spostamenti in tempo reale dei vari mezzi. Purtroppo quest'app permette di avere informazioni solo per alcune città presenti in Inghilterra, tra queste ci sono Londra, Manchester e Birmingham per ora.

Se state per partire ed ancora non avete un posto dove sistemarvi, invece di affittare un hotel per qualche notte, vi consiglio di usare AirBnB che non solo vi farà risparmiare un po' di soldi, ma vi permetterà anche di conoscere nuove persone che magari potranno darvi qualche buon consiglio o addirittura un lavoro.




  • COME FARSI SPEDIRE PACCHI DALL'ITALIA
Per quanto riguarda le spedizioni, consiglio SpedireSubito.com che permette di spedire pacchi e buste in tutta Italia ed Europa con ritiro e consegna a domicilio tramite corriere espresso. Con questo servizio potrete risparmiare fino all'80% su ogni spedizione.


  • I TRASPORTI
Per quanto rigarda Londra, una volta raggiunta una delle stazioni dell'aeroporto vi consiglio di recarvi ad uno sportello ed acquistare una Oyster Card indispensabile per muoversi. 
Prezzo corse:

- Bus - £1.50
- Underground - £1.50
- Overground - £2.50 (il prezzo dell'overground cambia in base alle zone, più ci si sposta verso l'esterno e più il prezzo della singola corsa sale).

Si può scegliere di attivare un abbonamento settimanale, mensile o annuale in base alle proprie esigenze.
Per quanto riguarda il giornaliero si attiva automaticamente dopo aver preso 3 bus (in questo caso dal quarto in poi non pagherete più autobus fino alle 4 del mattino, ma pagherete solo l'overground in caso venisse presa) o 3 overground (in questo caso potrete prendere qualsiasi mezzo senza pagare fino alle 4 del mattino).

IMPORTANTE - Non dimenticate di passare l'Oyster sia quando etnrate che quando uscite dalla stazione dell'overground altrimenti continuerete a pagare come se stesse viaggiando fino a scalarvi gran parte dei soldi.

Nel caso in cui sulla vostra Oyster fossero rimasti solo £1 potrete prendere ugualmente un ultimo bus o overground ma andrete andate sotto col credito, in questo caso successivamente sarete costretti a caricarla altrimenti non potrete usarla per spostarvi ulteriormente neanche in caso di abbonamento.

L'Oyster può essere ricaricate comodamente nelle varie stazioni oppure negli Off-License (sono negozi che spesso possono essere anche aperti 24h su 24h e che danno la possibilità di acquistare quasi tutto quello che serve ed anche di ricaricare la propria Oyster, questi negozi sono più facili da trovare fuori dal centro).

Per controllare il vostro credito potrete farla dalle apposite macchinette oppure scaricare (per i dispositivi Android) London Oyster Sync & Refound gratuitamente dal Play Store che vi permetterà di controllare ogni movimento e che vi notifica il vostro credito ogni qual volta che viene usata l'Oyster.
Utile ma non indispensabile.


  • SCHEDA TELEFONICA ED OPERATORI
Per chi decide di vivere qui non può mancare una scheda telefonica per avere un numero inglese. 
In inghilterra esistono diveri operatori Three, Vodafone, O2, EE, GiffGaff, Lebara e Lycamobile (credo di averli elencati tutti).
Ognuno di questi ha pro e contro ma fondamentalmente cambia poco. 
Consiglierei la Three per quanto riguarda la possibilità di usarla anche in Italia senza pagare extra o in qualsiasi altro paese in cui è presente quest'operatore.

Ma se volete qualcosa di più economico vi consiglio GiffGaff. Cos'ha di speciale quest'operatore? Nulla è semplicemente la più economica presente in UK e che possiede una buona copertura. Inoltre organizzata in modo molto originale, infatti non prensenta un vero e proprio centro assistenza, ma bensì è organizzata in modo che gli utenti si aiutino a vicenda.
Come? Grazie ad un forum dove puoi tranquillamente postare la tua domanda e qualcuno risponderà per aiutarti ed in cambio otterà dei punti che si trasformeranno in pound che ogni 4 mesi verranno accreditati sulla tua Sim o inviati al tuo conto PayPal. Utile ed anche molto efficiente. 

Ottenere una SIM è davvero falice basta andare su questo FORM ( da qui otterrete £5 extra una volta ricaricata di £10 ) ed iscriversi. Inserire i propri dati ed la SIM vi verrà spedita gratuitamente a casa vostra ( quindi mi raccomando inserite l'indirizzo esatto, il vostro o quello di qualcuno che può ricevere la posta per voi ). Nel giro di una settimana avrete la vostra SIM.


  • COME TROVARE LAVORO
La cosa più importante per iniziare è richiedere il national insurance number,(o NIN) un numero che vi servirà per poi avere un lavoro con contratto. Spesso molte aziende o compagnie richiedono il NIN già durante l'application online.
Per trovare lavoro potrete usare i seguenti siti:

  1. GumTree
  2. Indeed
  3. JobToday
  4. Andare sui siti ufficiali delle verie compagnie e cercare nella voce Jobs o Careers.
  5. Andare in giro con i propri CV pronti e consegnarli a mano, a volte può essere anche meglio di una semplice mail.
Per chi invece non mastica bene l'inglese esistono numerosi corsi online per migliorarlo oppure esistono diversi corsi d'inglese economici o addirittura gratuiti come quello offerto da ELATT, dove sono presenti altri numerosi corsi oltre.

In Inghilterra oltre al CV è molto considerato anche la Cover Letter, o meglio una breve presentazione di voi stessi dove scrivere le vostre motivazioni e le vostre esperienze attinenti a quel tipo lavoro.

Per quanto riguarda il CV, un consiglio che posso dare è quello di scriverne uno specifico per il lavoro che state cercando. Se cercate lavoro in un bar, è preferibile inserire molte più informazioni sulle skills e le esperienze richieste in quel campo che scrivere di aver lavorato come ingegnere o idraulico, se si hanno esperienze di lavoro più vicine all'obiettivo è meglio scrivere prima quelle o solo quelle,  perché chi legge non è interessato dal resto.
Ma per avere un'idea più chiara vi consiglio di googlare "example cv" seguito dal lavoro cercate. Lo stesso vale per la Cover Letter.


  • APRIRE UN CONTO IN BANCA
L'apertura di un conto in banca richiede prima di tutto un indirizzo di casa e consigliabilmente un numero inglese. In genere molti si spingono ad aprirsi un conto con la Barclays che è una delle più famose e diffuse, anche la Lloyds non è male ma spesso essendo le più richieste sono anche più esigenti e può passare anche un mese per avere un appuntamento e qualche volta per alcuni motivi X legati all'indirizzo o cose del genere non vi permettono l'apertura del conto.

Consiglio quindi Halifax che non solo è possibile fare la domanda online, senza il bisogno di un'appuntamento e quindi perdere molto tempo, ma vi dirò che è proprio come le prime due elencate sopra. Ma per maggiori informazioni vi consiglio sempre di informarvi perché questo è il posto dove conserverete i vostri soldi, meglio sapere sempre qualcosa in più a riguardo.

Un consiglio, ricordate di cambiare l'indirizzo recandovi in banca quando cambiate casa.


  • MEDICO DI BASE
Qui esiste l'NHS che è l'ente che si occupa della sanità ed è proprio qui che dovrete fare richiesta per il vostro medico di base (chiamato anche GP). Per farvelo assegnare vi basterà recarvi in uno degli edifici NHS più vicino e registravi. La registrazione è gratuita e non richiede tempo, per poterlo fare avrete giustamente bisogno di un indirizzo di casa.




Questi sono piccoli consigli che posso dare, per qualsiasi info scrivete.

venerdì 13 maggio 2016

Spotify modificato per Android smartphone

Spotify
Conosciamo tutti Spotify, il servizio per lo streaming musicale che sta conquistando sempre più utenti ed è proprio per questo che ha iniziato a realizzare delle restrizioni sui propri servizi, proprio per fa sì che i suoi utenti acquistino la versione premium per il 100% delle funzionalità.



In questo articolo non spiegherò come avere una versione premium ma darò la possibilità di avere l'accesso a qualche servizio extra sui vostri dispositvi Android.
Grazie ai membri del forum XDA è stato possibile avere una versione dell'app di Spotify per tablet installabile anche sui propri dispositivi smartphone.

Le funzioni quindi sono verranno acquisite non sono tantissime, ma abbastanza utili.

  • Caricare la propria playlist
  • Selezionare il brano che volete ascoltare
  • Nessun limite nello spostarsi al brano successio
  • Funzione radio
Insomma avrete il pieno controllo della vostra musica, unico contro è ancora la presenza della pubblicità che non può essere rimossa, non trattandosi di una versione premium del proprio account, ma solo di una versione modificata dell'applicazione.



venerdì 24 luglio 2015

Download APK di applicazioni android

Una serie di applicaizoni free e pro da scaricare direttamente attraverso il proprio browser ed installare sul dispositivo. 

Monefy Pro


domenica 26 aprile 2015

venerdì 6 marzo 2015

Spotify Mobile? Ecco come rimuovere i limiti della scelta dei brani


Spotify il servizio streaming dedicato alla musica, ormai è entrato a far parte di uno dei servizi più diffusi nel suo campo, questo sia grazie al numero sempre maggiore di brani disponibili, sia grazie alla qualità dell'audio ed infine grazie all'interazione tra gli utenti che permette di conoscere nuovi brani o artisti.

La versione Desktop  che è disponibile sia inversione Free che Premium, presenta delle piccole differenze tra i due. La versione Free infatti presenta degli spot pubblicitari ad ogni tot minuti di ascolto, inoltre la musica è disponibile solo online. Cose che vanno invece a cambiare effettuando la versione Premium, la musica è anche offline, la qualità dell'audio è migliore ed infine, niente spot pubblicitari. Tutto questo al prezzo di 9.99€ al mese.

Ma la versione Mobile? In questo caso, le cose cambiano e non di poco. Infatti per smartphone iOS, Android e Windows il client Spotify risulta essere alquanto limitato. Oltre alla pubblicità ed alla musica obbligatoriamente online, si aggiungono l'impossibilità di selezionare brani nelle playlist e il limite di massimo 5 salti di brani. Cose che comunque potrebbero essere molto fastidiose e spingere gli utenti ad alternative.

Fortunatamente però, per gli utenti Android esiste una soluzione, infatti il client per tablet sembra rispettare gli stessi criteri della versione Desktop e quindi molto più comodo. Grazie quindi all'intervento di diversi sviluppatori su XDA, è stato adattato il client tablet anche per gli smartphone rimuovendo così quei fastidiosi limiti.

Come installarlo? Semplice, basta rimuovere l'attuale client Spotify dal proprio dispositivo, scaricare il clinet in versione APK da questo LINK, eseguirlo ed il gioco è fatto.

Buon ascolto.


giovedì 21 novembre 2013

Blablacar: il modo migliore per viaggiare risparmiando

Blablacar, è un servizio di carsharing che ti permette di dare o ricevere un passaggio, dividendo le spese del viaggio. Sappiamo che sono tempi difficili, i mezzi continuano a costare sempre di più per spostarsi sia treni che pullman, lo stesso vale per la benzina che sicuramente poco non costa.




Questo quindi sembra proprio il servizio perfetto per poter risparmiare un bel po' di soldini. La diffusione di questo servizio è ancora lento, molti infatti non sono a conoscenza di tale servizio, altri invece sono scettici e non si fidano di prendere o dare un passaggio, anche perché si tratta comunque di sconosciuti.
Quindi Blablacar ha pensato bene di garantire un servizio che dia la piena fiducia, infatti una volta registrati sul sito, è possibile mettere il maggior numero di dati, foto, nome e cognome, collegamenti a social network come Facebook (quindi potendo capire anche di che persona si tratta), preferenze, numero dei passaggi dati o ricevuti ed infine anche leggere i commenti di chi ha ricevuto un passaggio, valutando la persona, la guida e addirittura il confort dell'automobile. Il risparmio inoltre è notevole, infatti spesso si riesce a viaggiare a prezzi davvero bassi, riuscendo a scendere al di sotto del 50% dei costi normali.

Il servizio quindi ha delle ottime potenzialità e sempre più utenti lo preferiscono a comuni mezzi di trasporto per spostarsi. Ora non ci resta che diffondere questo servizio e farlo conoscere a sempre più persone. Più utenti che conoscono tale servizio, vorrà dire anche più utenti iscritti, più disponibilità, più corse e quindi sempre più risparmio.

Quindi cosa aspettate, visitate il sito ufficiale Blablacar.it o scaricate le app ufficiali per i dispositivi Android da Google Play o per iOS da iTunes.

lunedì 26 agosto 2013

Scaricare musica da Spotify? Si può!

Nel post di oggi, vi spiegheremo come poter scaricare la musica da Spotify. Ma prima di tutto, Spotify è un servizio realizzato per l'ascolto di musica in streaming.
spieghiamo brevemente a cosa serve.

Ma se volessimo scaricare la musica su Spotify?
Ecco che entra in gioco Spotifydl! Un programma che va installato sul proprio PC (compatibile per Windows, Linux o MAC), una volta installato, non dovrete fare altro che andare su Spotify, prendere l'URI della vostra canzone o playlist preferita ed inserirla su Spotifydl! Il download partirà dopo qualche minuto, all'interno di una cartella a vostra scelta.
Altri invece registrano la traccia audio del proprio gruppo preferito.