sabato 29 giugno 2013

Velocizzare il proprio Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus
Il Samsung Galaxy Nexus, è il dispositivo realizzato dalla collaborazione tra Samsung e Google. Tale dispositivo è dotato di ottime componenti hardware, ma di certo non nuovissime, fortunatamente però Android funziona ancora in maniera fluida sul terminale.

Ma quando iniziamo a sovraccaricare il dispositivo di applicazioni? E' molto facile notare numerosi lag, a partire dall'apertura menù o magari all'apertura di qualche applicazione,
La soluzione quindi? Semplice effettuare un piccolo MOD che permetterà di velocizzare NOTEVOLMENTE il nostro terminale (personalmente testato e lo sto usando da molto tempo ormai).
Tale MOD è stata realizzata da un utente di XDA.

Prima di tutto però, il dispositivo richiede i permessi ROOT, per ottenerli basta andare semplicemente QUI.

Una volta ottenuti i permessi ROOT, non dovrete fare altro che scaricare il MOD chiamato CrossBreeder direttamente da QUI, inserirlo nel vostro dispositivo posizionando il file .zip nella cartella principale.

Successivamente non dovrete fare altro che riavviare il dispositivo in modalità Recovery e da li andare ad aprire (flashare) direttamente il file, senza dover effettuare nessun tipo di wipe.

Una volta riavviato il dispositivo noterete subito la fluidità e la velocità con la quale vengono eseguite le operazioni.

Osservazioni dopo tre mesi di utilizzo
Dopo aver installato il MOD i dispositivo è sempre stato fluido dal primo giorno in cui è stato flashato ed oggi, nonostante abbia installate numerosissime apps e giochi.
I giochi sembrano essere più veloci nei vari caricamenti, applicazioni come quella di Facebook o Instagram che impiegano la rete per funzionare, sono molto più reattive.
La batteria non ne ha risentito, nonostante abbia portato anche il processore ad una frequenza di 1400.

Per info generali o rimuovere la MOD, basta andare su XDA.

giovedì 20 giugno 2013

[Guida] Galaxy Nexus in Brick? Ecco la soluzione

Il vantaggio dell'open source, sta nella possibilità di modificare completamente il proprio terminale a proprio piacimento. Ma cosa succede se sbagliamo qualcosa, durante le nostre operazioni di modding?

Spesso se qualcosa ci va storto è possibile risolvere attraverso procedure di RESET o attraverso l'utilizzo della Recovery. Può capitare però che spesso alcune ROM o alcuni terminali, non presentano in quel momento una Recovery installata, quindi la soluzione?

Qui spiegheremo come risolvere i problemi legati al brick del dispositivo Galaxy Nexus (Personalmente testata più di una volta).

Cause del brick:

  • ROM non compatibile con il dispositivo.
  • ROM danneggiata.
  • Kernel flashato non compatibile con il dispositivo.
  • Kernel flashato danneggiato.
  • Interruzioni improvvise durante il modding.
Come riconoscere un brick?

All'apertura del dispositivo vi troverete ad attendere avanti alla schermata del bootanimation, per esempio questa:


Giustamente il bootanimation, cambia in base al tipo di ROM utilizzata, questa è quella impiegata per Android Nativo.
Oppure vi si potrà bloccare in questa schermata:


La soluzione?
Per risolvere ecco una guida realizzata dal Team Nexus Italia, dove viene messo a disposizione tutto il materiale ed i passaggi da eseguire. L'operazione dura circa 15/20 minuti ed è possibile eseguirla sia da Windows, Linux o MAC.