giovedì 16 agosto 2012

Australia contro multinazionali del tabacco



Australia contro le sigarette, ha deciso di usare una campagna choc, sfidando i grandi del tabacco. A partire da Dicembre del 2012 infatti il Paese oceanico sostituirà i classici pacchi di sigarette, che presentano i classici colori e marchi delle multinazionali, con delle confezioni verde oliva e con foto molto crude sugli effetti che il fumo porta alla salute. Davvero un duro colpo per le multinazionali del tabacco, in particolare per i bilanci che questi hanno. Infatti si parla di cifre a 9 zeri. La decisione forse sarà legata all'aumentare dei decessi per malattie respiratorie croniche e per l'aumento dei casi di cancro ai polmoni. Comunque sia, da dicembre gli Australiani dovranno convivere con le immagini, ora bisogna vedere l'impatto che avrà sulla comunità.


Qui, sono presenti le statistiche dei morti da fumo fino al 1990.