sabato 21 luglio 2012

Google+ più popolare di Facebook?


Il social network più famoso del mondo, che ha raggiunto quasi 1 Miliardo di iscritti, già da un po di tempo sta in crisi. Dopo la delusione in borsa, dopo le lamentele degli utenti della Timeline e dopo la riduzione delle inserzioni, Facebook inizia a non reggere alla concorrenza.
Il numero degli iscritti di Facebook avanza molto lentamente e tanti stanno iniziando a rimuovere il proprio account, invece Google Plus, avanza sempre più velocemente ( 150 Milioni di utenti attivi rispetto ai 900 Milioni di utenti attivi su Facebook ), nonostante sembri ancora un immensità tra gli utenti iscritti di Facebook a quelli di Google Plus, quest'ultimo è ancora nato da poco, ma la sua popolarità è già davvero tanta! Lo dice la classifica dell'American Customer Satisfaction Index che ha valutato oltre 230 societa' di social media e portali di notizie e informazioni. Google Plus ha conquistato 78 punti su 100; il social in blu 61.
Inoltre negli USA gli Americani preferiscono usare Twitter, Google Plus, My Space, Linkenid, Wikipedia, Youtube a Facebook. Forse per Google Plus sarà il supporto con Blogger, Gmail, Maps, GDrive e tutti gli altri servizi che lo rendono migliore.
Bhe che dire, Google in questi ultimi anni, sta finendo sulla bocca di tutti, ed oltre al motore di ricerca, servizio mail, maps e tanti altri per il web, poi con Android per il mobile ed ora con Google Plus per il social.

venerdì 20 luglio 2012

Cina: Vende un rene per comprare prodotti Apple



Stiamo vivendo un periodo davvero significativo per quanto riguarda le innovazioni tecnologiche. Pubblicità e media ci bombardano costantemente di notizie ed informazioni, la tecnologia ormai non è più solo un segno di innovazione, ma di tendenza, di moda. I ragazzi hanno sempre più bisogno di "rinnovarsi" per poter "condividere" frammenti della loro vita nel web.
Tutto questo però sta spingendo i giovani ad un accanimento nell' acquistare i prodotti più di moda in questo periodo. Una delle grandi marche della tecnologia è la Apple, tanto diffusa per il nome da indurre i ragazzi ad acquistare ad ogni costo i suoi prodotti. Un esempio è quanto accaduto in Cina ad un ragazzo di 17 anni. 
Per poter acquistare un iphone ed un ipad ha venduto il proprio rene che ha fruttato, ai suoi rivenditori, ben 26.000€, divisi poi tra il chirurgo ed altri 4. Sono scattate le manette per cinque persone, tra le quali il medico che ha eseguito l'intervento, per lesioni volontarie. Uno degli imputati aveva ricevuto 220.000 Yuan (26.000 euro circa) allo scopo di organizzare il trapianto, ma al giovane aveva versato appena 22.000 Yuan (2.600 euro) , dividendo il resto con il medico e gli altri tre.
L'iPhone e l'Ipad costano rispettivamente 3.988 yuan (482 euro) e 2.988 (361 euro), e pensare che il salario medio di un cinese ammonta a 7300 yuan (891 euro) e scende fino a 1.200 yuan in regioni povere come quelle dell'Anhui (150 euro circa).Adesso il ragazzo ha gravi problemi di salute per via dell'intervento.
La notizia risale all'aprile del 2011.

giovedì 12 luglio 2012

Italiani, il 50% usano smartphone Android



Gli italiani preferiscono Android circa 1:2 utilizzano telefonini con Sistema Operativo di casa Google. Attraverso gli ultimi dati raccolti da Kantar Worldpanel Comtech ( per le statistiche cerca QUI ) il 49,6% degli Italiani usano Android, i restanti 50,4% sono divisi tra Symbian, WindowsMobile, iOS, RIM, Windows8, Bada o altri. Inoltre sembra che la diffusione continui ad aumentare in un modo davvero veloce.
Le statistiche parlano chiaro, Android si sta diffondendo come negli Stati Uniti che ha superato di ben oltre il 50% il numero di utenti che preferiscono affidarsi ad Android, anche in Europa, si sta diffondendo la mania del robottino verde, infatti Germania, Gran Bretagna e Francia addirittura l'utilizzo di Android è raddoppiato rispetto l'anno precedente!
Si prevede per Android il controllo del mercato nel campo del mobile?

lunedì 9 luglio 2012

Google Glass, l'inizio dell'era della Realtà Aumentata

Sergey Brin Main, con Google Glass
Google, il primo a presentare Google Glass, occhiali che permettono di avere una Realtà Aumentata, grazie a tutti i servizi Google. Fare foto, video, leggere messaggi, videochiamare e tanto altro, ormai saranno davvero operazioni semplificate, che ti permetteranno di avere "libere le mani" ed avere tutte le informazioni necessarie senza muovere un dito!
Chi avrebbe mai pensato che un semplice dispositivo come quello avrebbe fatto tanto successo! Almeno a parole così sembra, se ne parla tanto e tutti lo vogliono, anche se non è in commercio attualmente e i pochi modelli fabbricati sono in vendita a 1.500 dollari, sembra che la domanda è alta! Google infatti prevede un Google Glass, sul naso di tutto verso il 2014, sarà vero?
Ecco qui un breve video di quello che permette di fare Google Glass.


Google quindi fabbrica i suoi occhiali, ma gli altri non restano con le mani in mano. La Apple, ha già per le mani il brevetto per un proprio paio di occhiali. In realtà Apple, ha cacciato un suo vecchio brevetto del 2006, ufficializzato però il 3 Luglio del 2012, forse non credeva che un paio di occhiali come quelli, avrebbero fatto impazzire il web. Quindi ora lavorerà al suo "Apple Glass".
E come se non bastasse, anche una società italiana sta progettando il suo Google Glass, chiamati GlassUP un prodotto 100% madre in Italy. La società italiana, fa la sua corsa contro il tempo, e spera di poter lanciare nel mercato i propri occhiali, prima dell'uscita del Google Glass, inoltre avrà un prezzo più commerciale, vocifera circa 260€, ma questo giustamente, comporterà a dei tagli. Niente dispositivi Output, quindi fotocamera e microfono saranno assenti, presenterà dispositivi Input, quindi parlo di lettura sms, email, notifiche social network, etc... tutto questo controllabile grazie al buon caro e vecchio Bluetooth, il quale permetterà la connessione tra GlassUP e Smartphone, da li sarà poi possibile gestire i propri occhiali!
Bhe che dire, dopo l'era dei Tablet, sarà l'era degli occhiali super tecnologici?

Sara Tommasi? Ecco il video che ha incuriosito gli Italiani

Finalmente il tanto atteso e discusso "Video Hard" di Sara Tommasi, è giunto uscito in data 9 Luglio, a mezzanotte.  Il film è possibile acquistarlo al prezzo di 19.99 o vederlo 2 volte in streaming al prezzo di 9,99 (soldi buttati).
Il video di circa 30 minuti, è davvero triste, senza nessun senso logico è più che professionale, da di Amatoriale.
Commenti inappropriati, per non parlare delle espressioni. Il film, sembra una parodia del filmato stesso.


Ecco dove sarà possibile scaricare "le parti migliori" del film, ridotto a 25 minuti.

Vai QUI e clicca sulla parola Blogid, per vedere il film in streaming o scaricarlo,