martedì 27 marzo 2012

Web Marketing, i messaggi pubblicitari personalizzati sono efficaci per davvero?

Web maerketing, sono utili i messaggi personalizzati?

Il mondo della pubblicità è in continuo mutamento, più di quanto lo sia stato nei decenni passati. Il merito è tutto è di internet e degli spazi che ha aperto. La pubblicità, oggi, conviene farla online. Il Web marketing è lo strumento da utilizzare. Non è solo una questione di costi: con il web è possibile raggiungere un numero incredibile di persone (pensate alle potenzialità dei social media), Nondimeno, è possibile personalizzare il messaggio in base alle preferenze dell'individuo. Il fenomeno è noto a tutti: l'utente è raggiunto da messaggi più in linea possibile con quanto ha cercato, letto, visitato su internet.

Ma il Web marketing, almeno su questo fronte, è veramente efficace? Siamo sicuri che un consumatore sia tentato ad acquistare un oggetto solo perché se n'è interessato durante le sue ricerche su Google?
A queste domande ha risposto uno studio dell'Università di Groningen, recentemente pubblicato sul British Journal of Health Psychology. I ricercatori hanno sottoposto metà del campione, tutti fumatori incalliti, ad una navigazione 'ricca' di messaggi personalizzati aventi per argomento la cura per il vizio del fumo. L'altra metà, che era composto sempre da fumatori incalliti, è stata sottoposta a messaggi casuali.
Il risultato non è stato dei migliori. I fanatici del Web marketing non possono gioire: è stata infatti riscontrata lo stesso tasso di persuasione nei due campioni. Tra le persone del campione dei messaggi personalizzati, sono rimaste persuase solo le persone che già da prima avevano intenzione di smettere di fumare. Il resto ha persino giudicato i contenuti troppo invasivi.
L'effetto, dunque, non solo rischia di non essere positivo, ma rischia persino di essere controproducente.