domenica 11 novembre 2012

Dove tenersi informati sugli avvenimenti Android


Il web è ormai pieno di siti e blog che pubblicano costantemente informazioni che riguardano il mondo Android, ma tra tutti questi siti, quale di questi sono i più affidabili e veloci nella divulgazione della fonte?

Abbiamo deciso di realizzare una lista contenente i nomi e le pagine GPlus delle migliori fonti Android. Ormai ben tutti conosciamo Google Plus [vai] e sappiamo che è un social network ideato per l'informazione, la divulgazione e la propaganda, per questo abbiamo deciso di fare una lista contenenti le pagine da poter aggiungere alle proprie cerchie su Google Plus.


Ecco chi vi consigliamo di aggiungere nelle vostre cerchie:

- HDBlog
- Androidiani
- Androider
- Android Caotic
- TuttoAndroid
- AndroidWorld
- Nexus Italia
- Nexus Lab

Andando su questo LINK potrete aggiungere direttamente la cerchia contenente tutte le pagine e gli utenti che ogni giorni condividono informazioni che riguardano il mondo Android.

Chromebook Acer AC710

Ecco il nuovo Chromebook Acer AC710, per ora sono presenti solo le caratteristiche hardware, processore i5, 4GB di RAM, una SSD da 16GB, connettività WiFi N, 3G e Gigabite Ethernet, ma niente da fare per quanto riguarda il prezzo. Si spera che anche questo sia un modello economico come il suo precedessore.

 Per informazioni maggiori [Fonte]

sabato 25 agosto 2012

Pannello solare fai da te

Un metodo funzionante per riscaldare l'acqua in casa, utilizzando bottiglie usate. L'inventore Josè Alano, meccanico brasiliano in pensione, che per poter riscaldare l'acqua in casa, ha realizzato questo progetto riciclando vecchie bottiglie di plastica ( PET ) e cartoni del latte.

Quest'uomo ha deciso di realizzare questo progetto, dato che nella sua piccola città a Tubarão non esisteva un'infrastruttura per il riciclaggio, quindi ha trovato una comoda alternativa a questi rifiuti. Con l'aiuto della moglie ha realizzato con 100 bottiglie PET e con 100 cartoni del latte una struttura per riscaldare l'acqua con la luce solare. Il prodotto funziona perfettamente e per la realizzazione serve solo un po di pazienza! Dopo il primo dei pannelli solari, ha iniziato a realizzarne un po per tutta la città, poi è passato ad altre città del Brasile facendosi conoscere tramite workshop in comunità vicine e scuole. Le autorità hanno sostenuto il progetto, accelerando la diffusione di questa meravigliosa idea, non è possibile sapere il numero esatto delle persone che ora stanno adottando questo pannello, ma si sa solo che si aggira intorno alle 7.000 persone ed è in continuo aumento.

Ecco come realizzarlo:
2L bottiglie di plastica (60), scatole di cartone (50), tubo in PVC di 100 mm (70 pollici), tubo in PVC di 20 mm (11,7 milioni), 90 gradi gomiti 20 millimetri PVC (4), 20 mm in PVC T-connettori (20), 20 mm in PVC berretti (2), colla per PVC, vernice nera e rullo, carta vetrata, nastro, auto-fusione, gomma martello, sega , legno o altro materiale di supporto. 
usata PVC tubo stampo 100 mm e tagliare il fondo delle bottiglie. Tagliare il tubo in PVC 20 mm 10 x 20 x 1 m e 8,5 cm e pezzi assemblati con connettori T. Tagliare e dipingere i cartoni di tono nero opaco e tubi di un metro di lunghezza, assemblare i pannelli e collocarli  ad almeno 30 cm sotto il serbatoio che si trovano in basso. Per ottimizzare l'assorbimento di calore, i pannelli devono essere montati con l'angolo giusto, basandosi sulle angolazioni applicate sui regolari pannelli solari.
Ecco una simpatica illustrazione grafica del progetto!

















venerdì 24 agosto 2012

Opportunità per articolisti e blogger

Cerco Articolisti - Cerco Blogger
Sei un articolista alla ricerca di un blog su cui scrivere o sei un blogger che cerca nuovi articolisti per  il proprio sito? Google Plus offre l'opportunità di poter trovare quello che cercate, perchè proprio Google Plus? Perchè già da un po a questa parte, il nuovo social del BigG è diventato un punto di riferimento per giornalisti e blogger, in particolare per via delle nuove regole che riguardano Adsense, adesso chiunque scriva per lavoro o per passione, sta su Google Plus, appunto per questo grazie ad una pagina che è stata realizzata per chi cerca qualcuno o un posto per scrivere, la ricerca viene facilitata.

Come fare? Vi basta essere registrati a Google+, andare QUI e lasciare il vostro annuncio!
Come farlo nel modo giusto? Una volta scritto l'articolo, vi basta inserire le tag che vi consiglia la pagina, così oltre ad avere quella pagina come punto di riferimento, verrete pure trovati durante le ricerche fatte sul social.

Provare non costa nulla, è pur sempre una possibilità in più!

Cerco Articolisti

mercoledì 22 agosto 2012

Più amici sui social network e più è grande il cervello

Un team di antropologi e psicologi inglesi hanno pubblicato un articolo sulla rivista Proceedingsscientifici della Royal Society B che sembrerebbero suggerire una relazione diretta tra la dimensione della rete sociale di una persona e la dimensione di una zona del cervello nota come corteccia prefrontale orbitale. 
Quindi le abilità sociali che abbiamo sui vari social network vanno a ricadere sulla dimensione del nostro cervello!
 La vera misura di abilità sociali dei media risulta essere la dimensione del tuo cervello.

Questa unità si misura in Dunbar
Nel 1992 un antropologo Robin Dunbar, ha dimostrato che le dimensioni della neocorteccia di un primate era molto più piccolo, rispetto a quello attuale di una persone che presenta un numero di relazioni sociali numericamente superiore. Fu questa l'ipotesi che permise a Dunbar di realizzare il Numero di Dunbar, che sarebbe il numero delle relazioni significative di una persona che questa riesce a mantenere. Il numero di Dunbar in media è di circa 150 persone, ma varia tra le 100 e le 230 relazioni, 
La creazione dei social network e la crescita della corteccia prefrontale è la conferma dell'ipotesi di Dunbar, inoltre questa è la prova che la dimensione del nostro cervello non incide sull'intelligenza, ma bensì la sua dimensione è legata al numero di relazioni che noi possiamo mantenere, al fine di aiutarci a sopravvivere. In poche parole, un uomo delle caverne intelligente ma solitario, aveva meno probabilità di sopravvivenza.

Ma con questo non vuol dire che più tempo si passa su Facebook e più grande diventerà il nostro cervello, anche perché gran parte delle persone che usano social network come Facebook non fanno un uso corretto di questo, invece se chi usa social network in modo corretto, inoltre se vengono usati più social network, quindi per esempio, persone che usano Facebook, Google+, Twitter e così via, hanno un raggio social maggiore con un successo superiore nella gestione relazionale.

Però bisogna considerare anche altri fattori, oltre al numero di Dunbar, gli scenziati hanno dichiarato, come la capacità di un soggetto di comprendere lo stato mentale di un altra persone, la cosiddetta "Teoria della mente" o "TOM" abilità. Una forte teoria della mente è legata alla corteccia prefrontale orbitale, quindi più è grande questa area del cervello e maggiore sarà la capacità di gestire una rete sociale ampia.

Il futuro di Google Glass secondo Google

Ecco come Google vede il futuro dei suoi occhiali a realtà aumentata (Google Glass)! Un Team ha realizzato una breve presentazione per mostrarcelo.

QUI IL VIDEO

martedì 21 agosto 2012

Episodi One Piece? Ecco dove trovarli



Ecco dove poter trovare gli episodi di One Piece.
Anime Dreamland

Hai la Tim e non hai Internet sul telefono? Ecco come usare Whatsapp!



Questo trucchetto che può essere eseguito solo su smartphone con operatori Tim, ti permette di sfruttare Whatsapp senza avere un abbonamento! Comparso un po di tempo fa sul sito Telefonino.net.
Il meccanismo è molto semplice e nel 99% dei casi non addebita costi aggiuntivi sulla nostra sim.

Guida:
Impostare l'APN del proprio smartphone con wap.tim.it.
 Poi
Inviare un SMS al 40916 con scritto bloccodati on.
 questo disattiverà il traffico dati, quindi in teoria non è possibile navigare, ma invece di portarlo a 0kb/s lo porta a 8kb/s, comunque una quantità nettamente inferiore  rispetto alla norma e quindi non adatta alla navigazione su internet, ma adatta per mandare e ricevere messaggi su Whatsapp.
 Vi ricordiamo che comunque Tim potrebbe risolvere questa falla in qualsiasi momento, quindi vi consigliamo di controllare il consumo di dati ed in eventuale di soldi sul vostro smartphone.

venerdì 17 agosto 2012

In Russia, la drogra che squarcia la pelle, Krocodil

La chiamano Krocodil (Coccodrillo) o Desmorfina la drogra che origina delle squame (squarci) sulla pelle, come quelle dei coccodrilli. Una droga talmente potente eppure talmente semplice ed economica da realizzare.
Triplica gli effetti dell'Eroina e circa dieci volte meno costosa. Inoltre con due semplici iniezioni si diventa completamente dipendenti. Diffusissima in Russia dal 2010, che si sta diffondendo sempre con più velocità, una droga fai da te, infatti basta un po' di codeina, che è presente in tutti i farmaci utilizzati contro il mal di testa, benzina, olio detersivo industriale e iodio. Tutto ciò che si può trovare tranquillamente in un negozio sotto casa, quindi per realizzare pastiglie di Krocodil bastano circa due euro.

L'aspettativa di vita inoltre varia circa tra 1 e 3 anni, nel caso dell'eroina varia tra i 5 e i 7 anni. Questa nuova droga, distrugge prima gli organi dall'interno, fino a raggiungere il cervello, provocando prima gravissimi danni e poi la morte. Solo l'1% dei tossicodipendenti da krocodil riesce a smettere, e chi smette riporta gravi danni al cervello e alle capacità motorie.
Ormai in Russia la situazione è sfuggita di mano e i dipendenti da questa droga sono aumentati del 60% dal 2000, inoltre lo stato ha dato l'obbligo di ricetta medica per farmaci a base di Codeina e ha fatto chiudere tutti i siti web che spiegano come realizzare il krocodil. Piccoli paesi però continuano a vendere in modo illegale i farmaci a base di cadeina anche senza la ricetta medica.
In Russia sono circa 5 milioni i consumatori di questa droga ed esistono programmi di riabilitazione e recupero, organizzati per lo più da sette religiose, in particolare in diverse cittadine, come quella di Ekaterinburg la città senza droghe, localizzata sugli Urali, i tossicodipendenti vengono legati ai loro letti e nutriti a pane ed acqua e spesso malmenati.

La disintossicazione è ancora peggio della dipendenza, la durata può superare anche il mese, spesso vengono utilizzati tranquillanti sui pazienti per sopportare il dolore.

Qui sotto il video di una televisione Russa.


Altri video.
Video 1 (Con sottotitoli in Italiano)
Video 2 (Video crudo, che mostra alcuni tossicodipendenti con i vari effetti della droga sul corpo)


OPPORTUNITÀ PER ARTICOLISTI E BLOGGER - QUI


giovedì 16 agosto 2012

Australia contro multinazionali del tabacco



Australia contro le sigarette, ha deciso di usare una campagna choc, sfidando i grandi del tabacco. A partire da Dicembre del 2012 infatti il Paese oceanico sostituirà i classici pacchi di sigarette, che presentano i classici colori e marchi delle multinazionali, con delle confezioni verde oliva e con foto molto crude sugli effetti che il fumo porta alla salute. Davvero un duro colpo per le multinazionali del tabacco, in particolare per i bilanci che questi hanno. Infatti si parla di cifre a 9 zeri. La decisione forse sarà legata all'aumentare dei decessi per malattie respiratorie croniche e per l'aumento dei casi di cancro ai polmoni. Comunque sia, da dicembre gli Australiani dovranno convivere con le immagini, ora bisogna vedere l'impatto che avrà sulla comunità.


Qui, sono presenti le statistiche dei morti da fumo fino al 1990.

martedì 14 agosto 2012

Alternative a Whatsapp?


L'applicazione più diffusa del momento, utile, davvero ormai indispensabile, purtroppo però non tutti sono contenti della tariffa annuale di 0.99€ che richiede il servizio. Diffusissimo ormai su tutte le piattaforme, Android, iOS, Blackbarry addirittura Symbian.
Ma se non volessimo usare Whatasapp?
Ecco delle valide alternative davvero fatte bene, disponibili quasi su tutte le piattaforme.
Qui sotto riportati i nomi con il collegamento al sito ufficiale.

Cubie


Kik


Chat On


Viber




Questi sono tra i più diffusi, ma ne esistono numerose altre di applicazioni che permettono di fare lo stesso.

sabato 21 luglio 2012

Google+ più popolare di Facebook?


Il social network più famoso del mondo, che ha raggiunto quasi 1 Miliardo di iscritti, già da un po di tempo sta in crisi. Dopo la delusione in borsa, dopo le lamentele degli utenti della Timeline e dopo la riduzione delle inserzioni, Facebook inizia a non reggere alla concorrenza.
Il numero degli iscritti di Facebook avanza molto lentamente e tanti stanno iniziando a rimuovere il proprio account, invece Google Plus, avanza sempre più velocemente ( 150 Milioni di utenti attivi rispetto ai 900 Milioni di utenti attivi su Facebook ), nonostante sembri ancora un immensità tra gli utenti iscritti di Facebook a quelli di Google Plus, quest'ultimo è ancora nato da poco, ma la sua popolarità è già davvero tanta! Lo dice la classifica dell'American Customer Satisfaction Index che ha valutato oltre 230 societa' di social media e portali di notizie e informazioni. Google Plus ha conquistato 78 punti su 100; il social in blu 61.
Inoltre negli USA gli Americani preferiscono usare Twitter, Google Plus, My Space, Linkenid, Wikipedia, Youtube a Facebook. Forse per Google Plus sarà il supporto con Blogger, Gmail, Maps, GDrive e tutti gli altri servizi che lo rendono migliore.
Bhe che dire, Google in questi ultimi anni, sta finendo sulla bocca di tutti, ed oltre al motore di ricerca, servizio mail, maps e tanti altri per il web, poi con Android per il mobile ed ora con Google Plus per il social.

venerdì 20 luglio 2012

Cina: Vende un rene per comprare prodotti Apple



Stiamo vivendo un periodo davvero significativo per quanto riguarda le innovazioni tecnologiche. Pubblicità e media ci bombardano costantemente di notizie ed informazioni, la tecnologia ormai non è più solo un segno di innovazione, ma di tendenza, di moda. I ragazzi hanno sempre più bisogno di "rinnovarsi" per poter "condividere" frammenti della loro vita nel web.
Tutto questo però sta spingendo i giovani ad un accanimento nell' acquistare i prodotti più di moda in questo periodo. Una delle grandi marche della tecnologia è la Apple, tanto diffusa per il nome da indurre i ragazzi ad acquistare ad ogni costo i suoi prodotti. Un esempio è quanto accaduto in Cina ad un ragazzo di 17 anni. 
Per poter acquistare un iphone ed un ipad ha venduto il proprio rene che ha fruttato, ai suoi rivenditori, ben 26.000€, divisi poi tra il chirurgo ed altri 4. Sono scattate le manette per cinque persone, tra le quali il medico che ha eseguito l'intervento, per lesioni volontarie. Uno degli imputati aveva ricevuto 220.000 Yuan (26.000 euro circa) allo scopo di organizzare il trapianto, ma al giovane aveva versato appena 22.000 Yuan (2.600 euro) , dividendo il resto con il medico e gli altri tre.
L'iPhone e l'Ipad costano rispettivamente 3.988 yuan (482 euro) e 2.988 (361 euro), e pensare che il salario medio di un cinese ammonta a 7300 yuan (891 euro) e scende fino a 1.200 yuan in regioni povere come quelle dell'Anhui (150 euro circa).Adesso il ragazzo ha gravi problemi di salute per via dell'intervento.
La notizia risale all'aprile del 2011.

giovedì 12 luglio 2012

Italiani, il 50% usano smartphone Android



Gli italiani preferiscono Android circa 1:2 utilizzano telefonini con Sistema Operativo di casa Google. Attraverso gli ultimi dati raccolti da Kantar Worldpanel Comtech ( per le statistiche cerca QUI ) il 49,6% degli Italiani usano Android, i restanti 50,4% sono divisi tra Symbian, WindowsMobile, iOS, RIM, Windows8, Bada o altri. Inoltre sembra che la diffusione continui ad aumentare in un modo davvero veloce.
Le statistiche parlano chiaro, Android si sta diffondendo come negli Stati Uniti che ha superato di ben oltre il 50% il numero di utenti che preferiscono affidarsi ad Android, anche in Europa, si sta diffondendo la mania del robottino verde, infatti Germania, Gran Bretagna e Francia addirittura l'utilizzo di Android è raddoppiato rispetto l'anno precedente!
Si prevede per Android il controllo del mercato nel campo del mobile?

lunedì 9 luglio 2012

Google Glass, l'inizio dell'era della Realtà Aumentata

Sergey Brin Main, con Google Glass
Google, il primo a presentare Google Glass, occhiali che permettono di avere una Realtà Aumentata, grazie a tutti i servizi Google. Fare foto, video, leggere messaggi, videochiamare e tanto altro, ormai saranno davvero operazioni semplificate, che ti permetteranno di avere "libere le mani" ed avere tutte le informazioni necessarie senza muovere un dito!
Chi avrebbe mai pensato che un semplice dispositivo come quello avrebbe fatto tanto successo! Almeno a parole così sembra, se ne parla tanto e tutti lo vogliono, anche se non è in commercio attualmente e i pochi modelli fabbricati sono in vendita a 1.500 dollari, sembra che la domanda è alta! Google infatti prevede un Google Glass, sul naso di tutto verso il 2014, sarà vero?
Ecco qui un breve video di quello che permette di fare Google Glass.


Google quindi fabbrica i suoi occhiali, ma gli altri non restano con le mani in mano. La Apple, ha già per le mani il brevetto per un proprio paio di occhiali. In realtà Apple, ha cacciato un suo vecchio brevetto del 2006, ufficializzato però il 3 Luglio del 2012, forse non credeva che un paio di occhiali come quelli, avrebbero fatto impazzire il web. Quindi ora lavorerà al suo "Apple Glass".
E come se non bastasse, anche una società italiana sta progettando il suo Google Glass, chiamati GlassUP un prodotto 100% madre in Italy. La società italiana, fa la sua corsa contro il tempo, e spera di poter lanciare nel mercato i propri occhiali, prima dell'uscita del Google Glass, inoltre avrà un prezzo più commerciale, vocifera circa 260€, ma questo giustamente, comporterà a dei tagli. Niente dispositivi Output, quindi fotocamera e microfono saranno assenti, presenterà dispositivi Input, quindi parlo di lettura sms, email, notifiche social network, etc... tutto questo controllabile grazie al buon caro e vecchio Bluetooth, il quale permetterà la connessione tra GlassUP e Smartphone, da li sarà poi possibile gestire i propri occhiali!
Bhe che dire, dopo l'era dei Tablet, sarà l'era degli occhiali super tecnologici?

Sara Tommasi? Ecco il video che ha incuriosito gli Italiani

Finalmente il tanto atteso e discusso "Video Hard" di Sara Tommasi, è giunto uscito in data 9 Luglio, a mezzanotte.  Il film è possibile acquistarlo al prezzo di 19.99 o vederlo 2 volte in streaming al prezzo di 9,99 (soldi buttati).
Il video di circa 30 minuti, è davvero triste, senza nessun senso logico è più che professionale, da di Amatoriale.
Commenti inappropriati, per non parlare delle espressioni. Il film, sembra una parodia del filmato stesso.


Ecco dove sarà possibile scaricare "le parti migliori" del film, ridotto a 25 minuti.

Vai QUI e clicca sulla parola Blogid, per vedere il film in streaming o scaricarlo,


martedì 19 giugno 2012

Tutte le novità sugli Europei 2012

Blogid vi consiglia "L'Agorà Del Web" per tutte le novità sugli Europei di Calcio 2012, inoltre dopo gli Europei verranno inseriti nuove tematiche.
Cosa potrai trovare su l'agorà del web? Cronaca, voti partite e giocatori, materiale multimediale sulle partite, calendario partite e tantissimo altro! Tutto aggiornato giorno per giorno con numerose news!


Inoltre L'Agorà del Web, offre la possibilità di scrivere, potrai essere l'autore di numerosi articoli, firmandoti e dando la possibilità di inserire il proprio banner pubblicitario all'interno dell'articolo!
I migliori articolisti verranno successivamente contattati ed assunti, ottenendo una paga giornaliera per ogni articolo scritto!
Ogni articolista scelto potrà poi decidere su quale tematica parlare avendo la possibilità di avere il proprio spazio ed avere una categoria tutta per se!

Per avere maggio informazioni vai QUI

Per vistare il sito ad avere tutte le news vai su http://lagoradelweb.it.cx


domenica 27 maggio 2012

SITO SPOSTATO

Blogid si è spostato su un nuovo dominio ed ha cambiato nome.

L'Agorà de Web

Ancora più novità, ancora più informazioni.  
Il sito è stato spostato su un nuovo dominio, ha cambiato il suo nome ed ha aggiunto tantissimi nuovi argomenti! Per scoprirli visita il nuovo sito. 

lunedì 14 maggio 2012

Significati dei TAG AUDIO\VIDEO presenti sui titoli dei film

Vi sarà capitato spesso di scaricare film e trovare nei titoli parole come MD, LD, TC, R5, etc... bene queste parole sono dei TAG che indicano la qualità Audio e Video del film scaricato. In quest'articolo vi mostreremo come riconoscere i diversi TAG.



TAG VIDEO
CAM :il film è stato ripreso dal cinema con una telecamera nascosta. Solitamente la ripresa è mossa e la lente non viene messa a fuoco correttamente. I colori sono tutt’altro che brillanti. In breve: qualità bassa (anzi bassissima). I film italiani solitamente sono di questa qualità.
TS : questo metodo di ripresa (chiamato anche telesync) è leggermente “migliore” rispetto al CAM. La telecamera usata per effettuare la ripresa è professionale ed è sempre fissa (anche se alcune volte possono esserci dei passaggi in CAM). Qualità sufficiente.
TC: qualità buona rispetto al TS e CAM. Il metodo (chiamato anche telecine) di ripresa del film è un po’ complesso:negli studi di riversaggi è presente una macchina capace di riversare le Super-8. Quando le bobine del cinema vengono distribuite, la macchina le riversa.
R5: tag conosciuto come “regione russa”: i film usciti nelle sale vengono da tempo commercializzati in Russia e anche in altri paesi asiatici. Nelle release italiane su P2P,il il tag LINE.ITALIAN indica che che l’audio proviene da una fonte italiana. La qualità video di un R5 è pari a quella di un dvd,può contenere anche sottotitoli.
FS: video a “schermo pieno” (FullScreen)
WS: video a “metà schermo” (WideScreen)
DVD RIP: non c’è bisogno di molte presentazioni per questo tag. La qualità del film è quella di un DVD.
SCREENER/VHS SCR: la fonte video proviene da una videocassetta (VHS) realizzata dalle major cinematografiche per soli critici. La qualità è discreta, paragonabile ad un VideoCD solo che, come il DVDSCR, compaiono alcuni sottotitoli di copyright e alcune scene sono in B/N.
DVD SCR: si tratta di un DVD realizzato dalle case cinematografiche per critici e censori. La qualità è buona anche se qualche scena è in b/n oppure vi sono sottotitoli indicanti i copyright.
HDTV RIP: film registrato da tv in alta definizione:qualità a dir poco eccellente.
PD TV/SAT RIP: il film è stato registrato da Tv satellitare;la qualità è ottima.
TV RIP: ripping simile al SAT RIP, solo che la qualità può variare a seconda di alcuni fattori.
VHS RIP: film rippato da videocassetta (VHS). Qualità variabile a seconda del codec usato nel ripping.
WP: copia di un film in versione non definitiva, in fase di montaggio. Un esempio di workprint (WP) è American Pie (1999) rippato da EViL, che uscì su canali P2P tre (sì,avete capito bene TRE) mesi prima dell’uscita cinematografica.

TAG AUDIO
MD : l’audio è stato preso tramite microfono (metodo chiamato mic dubbed). La qualità è sufficiente ma può variare a seconda di alcuni fattori.
DTS : audio ricavato dai dischi DTS2 cinema.
LD :metodo denominato line dubbed.L’audio è stato preso tramite jack collegato alla macchina da presa.Qualità molto buona.
DD (Digital Dubbed): audio ricavato dai dischi DTS cinema. Con l’avvento dei dischi dts2 di nuova generazione produrre questa tipologia di audio non è più possibile.
AC3: audio in Dolby Digital 5.1. Preso da DVD in commercio.

TAG RIPPING
UNRATED : il film rippato è privo di censure. Di solito questo tag viene messo nei film horror.
LIMITED: il film è rippato in dvd, molto tempo prima della sua data di uscita nei negozi.
READNFO: alcune note di ripping di un film vengono inserite in un file .NFO
STV: il film rippato non è uscito nelle sale,quindi è specificato per l’Home Video.
REPACK: tag che viene inserito quando il film è stato ripubblicato su canali P2P,ma corretto da eventuali imperfezioni.
INTERNAL: tag che indica la presenza di imperfezione audio nel film rippato.
PROPER: una crew quando non garantisce un ripping corretto di un film inserisce questo tag. Quindi il film potrebbe contenere varie imperfezioni come: mancanza di audio in qualche scena, desincronizzazione, ecc. Tag simile all’Internal.
SUBBED: il film è sottotitolato in lingua specifica. (esempio Nomefilm.SUBBED.iTALIAN)
REMASTERED: il film è stato digitalmente rimasterizzato. Tag presente in film classici come Via Col Vento,ecc.



domenica 13 maggio 2012

Perchè la mela?!



Da dove proviene la famosa mela morsicata, simbolo del colosso della tecnologia Apple?!
Sono tantissime le leggende che circolano sull'origine del nome Apple e sulla scelta del suo famoso logo, ma qualunque sia la propria genesi bisogna dire che si è trattata proprio di una scelta azzeccata!
"Un nome semplice che rimanda però a centinaia di significati diversi e un logo altrettanto immediato ma al tempo stesso simbolico"
Ma vediamo insieme quali potrebbero essere i significati più probabili a cui Steve associava la mela:
- Nell'estate del 1975 pare che Steve Jobs lavorasse in una piantagione di mele in Oregon
- Si narra fosse stato colpito da una copertina di un LP dei Beatles rappresentante appunto una mela, da cui poi lo stesso nome fu utilizzato per creare la loro casa discografica: la Apple Corps
- Un'altra teoria, più suggestiva, la associa al suicidio di Alan Turing, avvenuto, tramite una mela intinta nel cianuro
- Un'altra leggenda narra che nel periodo di fondazione della casa, Steve fosse appena diventato vegetariano e che il suo frutto preferito fosse proprio la mela!
-Altra idea era la rappresentazione della mela morsicata da Eva, una sorta di "morso della conoscenza" verso il frutto proibito
- Si dice che Wozniak avesse scelto il nome Apple per farla risultare tra le prime aziende nella lista nell'elenco telefonico
- Altra ipotesi è che la mela rappresenti un simbolo di innovazione con un chiaro riferimento alla mela che colpì e illuminò Newton sulla legge di gravitazione universale.
Ma come ci viene confermato in un documentario, da Steve Jobs stesso, mentre stavano  scegliendo il nome della casa, videro semplicemente, appoggiata su un tavolo, una mela morsicata!

Ora prendiamo in esame i primi loghi

NEWTON E LA MELA


Proprio come nell'ipotesi prima citata, viene raffigurata come "simbolo dell'innovazione".  Purtroppo la ricchezza dei dettagli dell’illustrazione lo rendeva difficilmente riproducibile su un calcolatore. Per questo ebbe vita breve e venne applicato solo sull’Apple I.

IL MORSO



Venne abbinato allo slogan "BITE THAT APPLE" quando furono messi in commercio Apple I e II.
Qui c'è un chiaro riferimento al "morso della conoscenza" ma richiamava anche il modo dell'informatica, dato che la pronuncia di BITE in inglese è uguale a quella di BYTE! Il logo risultò particolarmene appropriato alla filosofia dell'azienda, che riuscì a sintetizzare conoscenza e desiderio (la mela) con speranza e anarchia (l'arcobaleno con colori invertiti)

MELA MONOCROMATICA



nel 1998 con l'uscita del nuovo iMac, Apple ha cambiato il proprio logo con quello della mela in versione monocromatica.

MELA ARGENTATA



Oggi il logo Apple ha un design piacevole con una sfumatura argento cromata


Ma l'evoluzione del logo però non è ancora terminata! Alla fine dell'ultimo keynote infatti è stato proiettato un nuovo coloratissimo logo che lascerebbe pensare che si possa trattare del nuovo logo dell'azienda!

Si tratta di un luogo che, pur essendo nuovo, grazie all'uso dei colori prescelti richiama quello dei vecchi Mac, mantenendo così una continuità con la storia!

Staremo a vedere se questo logo prenderà il posto del precedente sui nuovi dispositivi
Nell'attesa godiamoci l'eleganza e la piacevole estetica dell'attuale logo sui nostri iDevice!

sabato 12 maggio 2012

iPhone Games: Jetpack Joyride




La Halfbrick dopo il grande successo di Fruit Ninja ha lanciato un nuovo coinvolgente gioco che da quando è istallato sul mio smartphone non riesco più a farne a meno: JETPACK JOYRIDE!!!
Un gioco semplice e veloce dal quale diventa davvero difficile smettere di continuare a schiacciare il tasto RIPROVA xD
Nel gioco bisogna guidare un personaggio equipaggiato con uno zainetto a reazione attraverso livelli creati in maniera casuale, pieni di monete, bonus, mezzi alternativi ed ostacoli.
Ostacoli che diventano sempre più frequenti proseguendo nel livello!!!
Lo scopo??Uno: arrivare il più lontano possibile mentre la velocità di gioco aumenta e fa sfrecciare i pericoli in maniera sempre più rapida davanti ai nostri occhi. 
Ma ciò che rende il tutto ancora più interessante è l'esistenza di obiettivi interni al gioco, che richiedono di volta in volta il completamento di particolari missioni: percorri tot metri con questo mezzo, raccogli un certo numero di monete, sfiora una certa quantità di missili, oltre all'esistenza dei classici Obiettivi del Game Center che ci faranno guadagnare punti in modo da scalare la classifica mondiale.Ogni volta che si riesce a completare uno degli obiettivi interni al gioco si ricevono delle stelle, che servono per progredire di livello e guadagnare altro denaro con cui migliorare l'equipaggiamento.l'ultimo aggiornamento ha implementato il supporto al display retina ed anche la possibilità di equipaggiare gadgets che ci aiuteranno, in teoria, ad arrivare più lontano ;) 
Giudizio personale!? Ottimo gioco che merita davvero tanto di essere provato, specialmente per il fatto che viene distribuito gratuitamente sull'App Store!!

E se non avete un dispositivo iOS potete sempre provare il gioco su facebook: 
https://apps.facebook.com/jetpackjoyride/

venerdì 11 maggio 2012

Confronto e considerazioni iPad 2 e Il Nuovo iPad (iPad 3)




Apparentemente identici, quando i display di entrambi i modelli sono spenti, i nuovi iPad nascondono un sacco di differenze dietro la loro liscia scocca di alluminio!
Non tutti però ne sono a conoscenza, quindi facciamo chiarezza su ogni punto:
-CHIP


Il chip A5X, presentato con il nuovo iPad il 7 Marzo 2012, è dotato di un  processore dual core a 1GHz (stesso del precedente A5) e un processore quad core che si occupa del comparto grafico! Il raddoppio di questo comparto grafico ha prodotto un aumento di dimensioni del 25% (motivo per il quale probabilmente non lo vedremo mai su un iPhone) arrivando alle dimensioni di  165mm2 garantendo al contempo una maggior potenza grafica ed una fluidità di gioco decisamente superiore rispetto al modello precedente. Questo upgrade non manca di apportare i suoi benefici anche sul versante professional, garantendo ad applicazioni che fanno una grande uso di risorse come keynote o iMovie di funzionare senza sbavature o rallentamenti del sistema.

-DISPLAY
Si passa da una risoluzione di 1024x768 pixel a 132 ppi all'alta risoluzione di 2048x1536 pixel a 264ppi!! Un miglioramento notevole per l'iPad che grazie al display samsung vanta il record di aver dotato per prima volta un tablet con un display così performante. Anche a causa dell'elevato numero di pixel da gestite Apple ha dovuto sovradimensionare il Chip poc'anzi descritto.
-FOTOCAMERA
Migliora anche la fotocamera posteriore, che ha la stessa tecnologia di quella presente su iPhone 4S, ma a 5MP anzichè 8! Concede anche la possibilità di registrare video in fullHD (1080p) e registrare video migliori grazie alla stabilizzazione video.
La fotocamera anteriore invece rimane la solita VGA che viaggia a 30 frame al secondo; occasione persa per poter sfruttare FaceTime con una qualità superiore rispetto alla fotocamera attuale.
-DIMENSIONI E PESO 
Il nuovo iPad ha le stesse dimensioni di Altezza e Larghezza del fratellone più vecchio: alto 241.2mm e largo 185.7mm, varia però la profondità che da 8.8mm del iPad 2 passa a 9.4mm! Ne risente anche il peso che da 601g passa a 652g.
-COLORI
Disponibili entrambi sia Nero che Bianco
-RETI WI-FI E CELLULARI
Il modulo Wi-Fi rimane il Wi-Fi (802.11a/b/g/n), il bluetooth passa dalla versione 2.1 alla 4.0 aumentando la sicurezza delle trasmissioni ma la vera differenza sta nella rete cellulare che presenta per la prima volta nei dispositivi marchiati dalla mela morsicata il modulo 4G LTE  (700, 2100 MHz) affiancato dai vecchi UMTS/ HSPA/HSPA+/DC-HSDPA (850, 900, 1900, 2100 MHz); GSM/EDGE (850, 900, 1800, 1900 MHz)!
Putroppo in Italia non è ancora utilizzabile questa rete poichè ancora in stato di test ma sicuramente i nostri amici americani potranno divertirsi un sacco sfruttando al meglio i contenuti online grazie all'elevata banda disponibile!!
Il precedente modello di iPad invece si ferma alla 3G e, come il nuovo, permette solo lo scambio dati.
-BATTERIA
Il nuovo processore ed il nuovo schermo hanno bisogno di molta più energia e il nuovo iPad ha cercato di mantenere la stessa autonomia dell'iPad 2 garantendo 10 ore di navigazione web via Wi-Fi, riproduzione video o riproduzione audio.
-PREZZO
Come al solito sono presenti sul mercato sia i modelli con solo il Wi-Fi che quelli Wi-Fi+4G e i prezzi dal sito apple sono i seguenti:
Modello Wi-Fi
€ 479 16GB
€ 579 32GB
€ 679 64GB
Modello Wi-Fi + 4G
€ 599 16GB
€ 699 32GB
€ 799 64GB
Lo store online mantiene però la possibilità di acquistare, per il momento, ancora le versioni 16GB dell'iPad 2:
Modello Wi-Fi
€399 16GB
Modello Wi-Fi + 3G
€519 16GB

-CONSIDERAZIONI FINALI SUL NUOVO iPAD
Molti si stanno domandando se acquistare o meno il nuovo iPad o se effettuare l'upgrade al nuovo gioiello apple dati i famosi tre problemi imputati al nuovo tablet:
- surriscaldamento
L'iPad raggiunge quasi i 50° con determinate applicazioni e le lamentele degli utenti riguardo a surriscaldamenti non cessano in giro per i Forum anzi, si moltiplicano!
- connessione Wi-Fi
E' stato riscontrata una dificoltà nell'agganciare le reti Wi-Fi da parte del nuovo iDevice, qualcuno ricorda un nuovo "Antennagate" ma Apple ha risposto in fretta parlando di un semplice problema di settaggio delle impostazioni della connessione internet rilasciando l'aggiornamento 5.1.1 di cui si è parlato in qualche post addietro.
- durata della batteria
Tempi di ricarica davvero lunghi e una durata non all'altezza delle aspettative che a quanto pare durerebbe meno del precedente! Alcuni test indicano che la batteria per essere carica in modo pieno abbia bisogno di altro tempo per rendere giustizia agli sforzi degli sviluppatori.

Mi sento in dovere di consigliare il nuovo Tablet a chi vuole affacciarsi a questo mondo e non a chi ha già un iPad 2, non lo consiglierei invece a chi è interessato solo a fare un upgrade dal 2 poiché effettivamente le prestazioni del precedente erano già sufficienti per l'uso che se ne può fare. Sicuramente il display retina del nuovo iPad rappresenta un notevole miglioramento ma difficilmente può essere definito come upgrade necessario! Avendo un display Retina, le app e i contenuti generati dalla fotocamera iSight saranno più pesanti ed avranno bisogno di più memoria rispetto ai modelli precedenti!
Il modulo 4G LTE rappresenta un notevole miglioramento , ma solo per pochi paesi tra cui non c'è l'italia!

Non ci resta che aspettare e vedere se Apple riuscirà ad aggiustare tutti i bug presenti tramite aggiornamenti firmware per renderlo l'iPad migliore che abbia mai prodotto!

giovedì 10 maggio 2012

Aggiornamento 5.1.1 da casa Apple e novità sul fronte Jailbreak



Nuovo aggiornamento per iOS! Apple due giorni fa ha rilasciato la nuova versione 5.1.1 del suo sistema operativo mobile, installabile su iPhone, iPod Touch e iPad compatibili.
Guardiamo il changelog ufficiale insieme dove vengono evidenziate le novità che il nuovo aggiornamento porta con se:


-Miglioramento dell'affidabilità relativa all'utilizzo dell'opzione HDR per foto scattate direttamente dal Blocco Schermo

-Correzione di errori che potevano impedire al nuovo iPad di passare dal network 2G al network 3G e viceversa

-Correzione di errori che compromettevano la riproduzione di video AirPlay in alcune circostanze

-Affidabilità migliorata per la sincronizzazione dei preferiti ed Elenco Lettura di Safari

-Risoluzione di un problema per il quale veniva visualizzato l'avviso "impossibile acquistare", in seguito a un acquisto effettuato correttamente.
Carte alle mani questo aggiornamento non sembra così rilevante per i possessori di device Apple, non apportando nemmeno una miglioria in termini di sicurezza o prestazioni! Non si tratta che di un aggiornamento che va a rimediare ad alcuni bug presenti nel precedente 5.1


Per quanto riguarda il fronte Jailbreak invece si può dire che il nuovo sistema operativo non ha apportato molti problemi al famoso team che dopo sole poche ore ha reso disponibile una versione tethered.
Il consiglio dell'hacker francese Pod2g però rimane lo stesso: "non effettuato l'upgrade alla versione iOS 5.1.1 se siete interessati al jailbreak untethered!!"

Voi cosa ne pensate di questo aggiornamento?? Aggiornare o aspettare notizie da Pod2G!?

Scaricare da mIRC. Dove scaricare

Scaricare film da mirc?
Qui verranno inseriti tutti i nuovi film, scaricabili da mirc, vi basterà copiare ed incollare i link che verranno inseriti, direttamente sul client. Inoltre seguendo questo tutorial QUI ci sarà un tutorial che vi spiegherà come scaricare da mirc! Se cercate altri film inoltre, scrivete!


Oltreirc - irc.oltreirc.net ( /server irc.oltreirc.net )
#Puffolanda - /join #puffolandia


To Rome With Love
MD CAM
/msg PuFFo|0|NeWs-1 xdcc send #47
/msg PuFFo|0|NeWs-2 xdcc send #47
/msg PuFFo|0|NeWs-3 xdcc send #47


Chronicle
MD DVDrip
/msg PuFFo|6|NeWs xdcc send #51
/msg  PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send #46
/msg PuFFo|6|NeWs-2 xdcc send #46
/msg PuFFo|6|NeWs-3 xdcc send #46


I Vendicatori 
LD CAM
/msg PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send #32
/msg PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send #33


Gli infedeli
MD XivD
/msg PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send #18
/msg PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send #19


The Hunger Game
MD TS XivD
/msg PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send #38


Hunger
MD TS
/msg PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send #15


Albert Nobbs
MD BDRip
/msg PuFFo|6|NeWs-1 xdcc send 41

mercoledì 9 maggio 2012

Telefonare con Android tramite internet

Ecco il modo più sicuro ed economico per effettuare telefonate, l'unica cosa che spenderete è la connessione ad internet (Wifi o 3G).
Cosa fare? Scaricare una delle tante applicazioni e telefonare! Giustamente sia tu che la persona che stai telefonando dovranno avere la stessa applicazione!
Ora vi consigliamo alcune applicazioni che vi permetteranno di telefonare tramite internet!

Viber - Più diffuso in italia, si sincronizza con la vostra rubrica, trovando automaticamente gli utenti che usano viber. Inoltre è possibile anche mandare SMS gratuitamente, sfruttando sempre internet.
Line - Davvero leggero, funziona con registrazione, dovrete inserire voi il vostro amico nella rubrica line.
Skype - Chiamate e Messaggi Instant per eccellenza. Il più diffuso, richiede registrazione.

martedì 8 maggio 2012

Viber disponibile anche per Windows Phone e Blackberry!




Viber, una delle piattaforme più famose per la comunicazione voce, messaggi ed immagini via voip di alta qualità (quando funziona a dovere XD) ha annunciato la propria disponibilità per Blackberry e Windows Phone!

Probabilmente questa espansione è dovuta ai milioni di utenti registrati via iPhone e Android negli ultimi mesi che ha spinto gli sviluppatori  a riscrivere il programma anche per queste altre due piattaforme!
Purtroppo però non viene ben visto, come tutti i programmi di voip, dagli operatori mobili che guadagnano meno se gli utenti sfruttano connessione a internet WiFi (con la quale la qualità delle chiamate è davvero notevole!) o 3g.
Vodafone è stata la prima ad agire bloccando l'utilizzo del programma fuori da una copertura WiFi e a quanto pare le altre compagnia si stanno preparando ad un blocco di massa!
Chissà se riusciremo a scamparla e a continuare a fare le nostre chiamate tranquillamente tramite 3G ovunque ci troviamo!
In attesa di scoprire quanto tempo ancora abbiamo a disposizione, non ci resta che goderci le nostre chiamate gratuite con viber!

lunedì 7 maggio 2012

Qualche trucchetto per risparmiare batteria su Android

Uno dei problemi maggiori che affligge gli attuali smartphone, sono dovuto al consumo eccessivo di batteria. Schermi sempre più grandi e processori sempre più veloci, comportano un consumo di energia molto più alto riguardo gli smartphone di un anno fa. 
Con la configurazione adatta del proprio smartphone e con il supporto di alcune applicazioni, è possibile ridurre il consumo di batteria fino al 50%.
Per iniziare cosa fare:




  1. Diminuite il tempo di spegnimento dello schermo (da 30 sec standard a 15 sec), con fare? andare su Impostazioni –> Audio e display –> Timeout Schermo.
  2. Disattivate i Live Wallpaper che, seppur non pesanti per il sistema, nel caso in cui usino accelerometri e sensori, consumano molta batteria. Il consiglio è qundi quello di utilizzare sfondi statici.
  3. Durante la notte impostare la Modalità aereo. Questo sulla maggior parte dei terminali si attiva velocemente entrando nel menù di spegnimento (premere termina chiamata a lungo) e selezionando appunto Modalità aereoplano. In questo modo rimarranno attive le impostazioni che riguarderanno solo la parte del device, quindi nulla che riguarderà il mobile (voce, sms, 3g).
  4. Usare solo reti 2G: Utilizzare l’uso della rete 2G nei momenti in cui non vi è necessario accedere alla rete, oppure quando siete sotto copertura Wi-Fi. Impostazioni -> Wireless e reti -> Reti mobili –-> Usa solo reti 2G, questo assicura un notevole risparmio energetico.
  5. Schermo:  Ridurne la luminosità, aiuterà ad allungare la durata della batteria. O passare quello automatico, inoltre con alcune applicazioni è possibile impostare un orario che permetterà di regolare la luce, seconda l'ora in cui vi trovate, tutto automaticamente.
  6. Volumi e toni di chiamata: abbassare un pò i toni ed i volumi delle chiamate e degli avvisi e disattivare la vibrazione,  farà si che la batteria del vostro dispositivo Android non si scarichi troppo rapidamente.
  7. Spegnere il telefono durante la notte: consente un risparmio di circa 8 ore di batteria, potremo così approfittare della batteria del cellulare fino a 1 giorno più del solito.
  8. Disabilitare la sincronizzazione automatica prevista da alcune app (come i client per Twitter e Facebook e l’applicazione di Posta). Da Impostazioni -> Account e Sincronizzazione -> Sincronizzazione Automatica.
  9. Ridurre l’uso dei widget a quelli necessari, ed impostare un range di aggiornamento (intervallo tra un aggiornamento ed un altro) più alto, consiglio 8 ore, solitamente tale menu è presente tra le impostazioni del widget stesso.

  1. Utilizzate il browser Delphine (gratis sul market) per connettervi e navigare più velocemente. L’uso di un browser snello corrisponde a minor tempo di attesa per i caricamenti, cioè a minor spreco di batteria. Altrimenti se avete device con ICS usare Chrome
  2. Widget APNDroid (gratis sul market) : Serve più che altro per evitare spiacevoli sorprese. Questa widget da aggiungere alla home, disattiva tutti gli APN che ci farebbero altrimenti connettere alle reti e spendere soldi. Il widget gestisce e controlla dunque le connessioni WAP, MMS e WEB. Disattivando gli APN avremmo conseguentemente un risparmio dei consumi.
  3. Extended Controls: assicuratevi di avere questa widget sempre visibile e, quando non intendete usare alcune funzioni, disattivatele mediante i controlli. Potete gestire così al meglio la WIFI, il Bluetooth, il GPS, la sincronizzazione e la luminosità.
  4. Advanced Task Manager (gratis sul market) : con relativa widget, permette mediante un tocco, di terminare le applicazioni in esecuzione. Potete selezioanare quali applicazioni volete che rimangano attive, tramite le impostazioni dell’applicazione.
  5. Startup Cleaner 2.0 (gratis sul market) termina applicazioni indesiderate all’avvio, risparmia dall’onere di terminarle manualmente e permette quindi una notevole ottimizzazione della batteria. Inoltre velocizza l’avvio del terminale.
  6. Applicazioni Social e Chat:  utilizzare le così dette applicazioni ALL IN ONE, come Nimbuzz oIM+ All-in-One Messenger, che permettono di interagire con tutti i vostri contatti di MSN Messenger, gTalk di Google (GMail), Yahoo! Messenger e Facebook da un’unica app contemporaneamente, aiutano certamente ad allungare la vita quotidiana della batteria. Ricordatevi poi di non lasciare aperte le applicazioni che non usate, così riuscirete a risparmiare batteria sul vostro dispositivo Android.
  7. Juice Defender Battery Saverapplicazione che promette di aumentare la durata dell’autonomia dei nostri smartphone, attraverso un’oculata gestione delle connessioni di rete, assolutamente da provare.
  8. Timeout3g: disabilita in modo intelligente la connessione 3g quando lo schermo si spegne, dopo un timeout configurabile.

  • Considerazioni finali: Lo so, dopo aver letto questa guida, vi chiederete“Che ho comprato a fare un telefonino che puo fare 1 milione di cose, se devo disattivarne gran parte per poterlo utilizzare?”
Questo è un pò il compromesso a cui siamo costretti a scendere, scegliere quali cose ci sono più utili, seguire alcune accortezze, per poter contare più a lungo sulla durata della batteria. In alternativa, esistono dei battery pack, che prevedono l’utilizzo di batteria più capienti, ma solitamente aumentano lo spessore del terminale, a tal proposito riporto l’uscita del battery pack per il Samsung Galaxy S2: qui.