venerdì 16 settembre 2011

Zorin OS - Alternativa a Windows.


Zorin Os è un sistema operativo basato su Linux e pensato per le persone cheprovengono da Windows, utilizzante Gnome come desktop manager.
Le caratteristiche dichiarate dai produttori sono:
  • Zorin OS è sicuro e non ha nessun rischi pratico di prendere virus o malware.
  • Zorin OS è un sistema operativo stabile e robusto basato su Ubuntu Linux
  • Zorin OS è una soluzione software out-of-the-box
  • Zorin OS è un sistema operativo molto veloce: testato come circa 4 volte più veloce di Windows 7
  • Zorin OS è disponibile in più di 55 lingue
  • Zorin OS è un sistema operativo totalmente configurabile
Sostanzialmente siamo nella quasi normalità di una distribuzione Linux, ma la cosa interessante è che sia Wine che PlayOnLinux sono configurati per far funzionare i programmi Windows (tra cui i giochi) in modo semplice.
L’immagine iso da ben 1.3GB può essere scaricabile da:ftp://ftp.nluug.nl/pub/metalab/distributions/zorin/zorin-os-2-live-32.iso.
Disponibili ci sono anche le immagini per sistemi a 64bit, software educazionale e, a pagamento, gaming.
Le opzioni di boot disponibili con Unetbootin sono parecchie:
  • Default
  • live
  • xforcevesa
  • install
  • texonly
  • check
  • memtest
  • hd
Il boot procede in schermata totalmente nera per 1m e 10 secondi, poi appare un simbolo grafico in movimento di caricamento X e così va avanti ad oltranza! Non ci siamo, riavviamo e proviamo ad usare live al via invece di default.
Peggio che peggio: a 1:45 da via appare uno schermo tutto intortato di X per conseguente mal configurazione del display. Abbiamo perciò l’ultima possibilità: ennesimo riavvio e scelta di xforcevesa nel menu di selezione.
A 1:04 lo schermo commuta da un verde brillante a nero (e lineette bianche). Poischermo totalmente nero ad oltranza :(
Purtroppo dobbiamo rinunciare: sul netbook con 1024×600 di risoluzione ladistribuzione sembra arrancare nel configuare il display. In effetti tra i vari log che si possono vedere sulla schermata console (CTRL+ALT+F1) viene menzionato un problema di configurazione di X.
Ci sono anche dei messaggi relativamente al cdrom che potrebbero far propendere per un problema nell’avviare la distribuzione in modalità live tramite Unetbootin (come avviene per Fedora 12).
Nel caso qualcuno abbia già avviato con successo la distribuzione dal neetbook, lasci un commento al proposito: di solito è KDE4 utilizzato per contrastare Windows, pertanto vedere Gnome in questo confronto sarebbe stato ottimo.