venerdì 23 settembre 2011

Cioccolato rende muscoli più resistenti, ecco come allenarsi a tavola


Il cioccolato fondente migliora le prestazioni atletiche tanto quanto l'allenamento più duro. E quando si fa attività fisica mangiarne piccole dosi aumenta le performance del 50%. A dimostrarlo è uno studio dell'Università della California di San Diego (Stati Uniti), pubblicato dal Journal of Physiology.

Utilizzando come come modello i topi, gli autori della ricerca hanno analizzato le prestazioni atletiche, l'affaticamento muscolare, il numero di capillari e la produzione di nuovi mitocondri - le “centrali energetiche” della cellula – nel cuore e nei muscoli in risposta all'allenamento e alla somministrazione di 1mg/kg di epicatechina, un componente del cacao, due volte al giorno.

Dopo 15 giorni gli animali che avevano assunto la molecola hanno mostrato un incremento delle performance atletiche e della resistenza dei muscoli alla fatica, rispettivamente, del 50 e del 30%. Contemporaneamente i ricercatori hanno riscontrato l’aumento del numero dei capillari che riforniscono i muscoli di ossigeno e la creazione di nuovi mitocondri, proprio come succede durante gli sport aerobici, cambiamenti che consentono una maggiore resistenza all'esercizio.

La speranza, spiegano gli scienziati, è che il cioccolato fondente possa essere utile contro la perdita di massa muscolare associata all'invecchiamento.
di Silvia Soligon