domenica 4 settembre 2011

75 Modi per aumentare il traffico sul tuo blog



  • Genera contenuti originali
    Content is King, è chiaro. Ed aggiungerei contenuti longevi.
  • Usa un layout semplice e chiaro
  • Usa un dominio di secondo livello
    Per i motori è importante
  • Condividi e diffondi contenuti con StumbleUpon
    Può generare un traffico impressionante e offrire molti spunti rilevanti per nuovi contenuti
  • Guest Blogging
    Scrivi su blog altrui alcune volte
  • Definisci sempre i tag ALT e TITLE delle immagini
    Anche le immagini possono diventare una fonte indiretta di traffico
  • Rispondi ai commenti ed alle email
  • Usa MyBlogLog
    Metti i tuoi visitatori in contatto tra loro e guarda chi ti visita
  • Non predere tempo con affiliazioni pay-per-surf e varie
    Crea contenuti invece di cliccare su stupidi banner o surfare su siti senza senso
  • Osserva e valuta le statistiche di accesso
  • Linka ad altri post
  • Nei tuoi post dai risposte agli utenti
    Se sai cosa cercano gli utenti sul tuo blog, puoi dedurre quali siano le informazioni di cui hanno più bisogno
  • Aggrega contenuti rilevanti con servizi di mash-up e linka al tuo blog
    Usa Squidoo ad esempio.
  • Commenta sugli altri blog
  • Crea elenchi e liste (list post)
    Le Top(qualcosa) sono sempre linkate e ripubblicate.
  • Crea relazioni sociali con blogger rilevanti
    O meglio, più simili a te. Molte volte le Blogstar hanno veri e propri deliri di onnipotenza
  • Inserisci il tuo sito in tutti i motori di ricercaMagari questo lo eviterei; una volta su Google il tuo sito verrà risucchiato dappertutto
  • Prova ad usare servizi di traffic exchangeMah, anche in questo caso suppongo sia meglio impiegare il tempo per creare contenuti
  • Linka sempre ai tuoi post precedentiDovrebbe essere un must
  • Iscriviti a Yahoo! Anwers
  • Inserisci il blog nelle classifichePur non avendo in grande simpatia le classifiche ammetto che possono essere utili. Le più rilevanti del momento sono Blogbabel (influenza) e Criteo (traffico)
  • Non dimenticare di inserire il blog nelle directoriesForse questo punto è diventato un pochino obsoleto con l’avvento del social networking
  • Evita i servizi di linking piramidalePuò essere addirittura penalizzante
  • Rileggi, controlla e ricontrolla i tuoi post
    Non fare come me: gli errori ed i refusi non danno una buona impressione
  • Iscriviti a BlogCarnival
  • Crea il tuo BlogCarnival
  • Crea links reciproci con blog rilevanti
  • Usa sempre FeedBurner per gestire i tuoi feeds
  • Usa i video di Youtube
  • Tenta di ottenere links in entrata dalle blogstar Questo punto lo tralascerei: chiedere un link ad una blogstar equivale ad ottenere una udienza privata dal Papa: lascia perdere. Lavora sodo ed inverti i ruoli.
  • Marca i contenuti con i TAG di Technorati (microformat)
  • Parla di qualcuno molto conosciutoSenza adulazione come sovente vedo fare dai blogger della coda lunga
  • Fai votare i tuoi post con Digg
  • Includi nei post i bottoni di social bookmarking e social news
  • Linka gli A-lister
  • Scrivi articoli approfonditi e linkali costantemente nei tuoi post
  • Posta in argomento con le festivitàSe è natale, fai delle belle liste di regali rilevanti con l’argomento della tua nicchia
  • Usa gli Smart URLs con WordPress
  • Appassiona e fidelizza i lettoriI lettori si fidelizzano un un modo molto semplice: credendo in ciò che si scrive (evita la sindrome da agenzia di stampa ed altri errori da blogger molto diffusi).
  • Non montarti la testaTra i tuoi lettori c’è sempre qualcuno che ne sa più di te: fanno parte della maggioranza silenziosa. Condividere e non insegnare.
  • Monetizza il traffico solo quando hai raggiunto un buon numeri di visitatori
  • Crea la tua directory
  • Parla delle blogstar più rilevantiQuando sono persone normali ed umili.
  • Intervista altri blogger
  • Crea link list di ciò che ti piace
  • Usa i contest per attrarre visitatoriQui ho qualche remora. L’efficacia dei contest è direttamente proporzionale al traffico generato ed inversamente proporzionale all’autorevolezza del blog che li ospita.
  • Dichiara di voler vendere il tuo blogNon l’ho capita. In genere sono i venditori di tappeti che chiudono il negozio una ventina di giorni prima di natale. Ora ci si mettono anche i bloggers?
  • Permea i tuoi post col tuo umorismo
  • Aiuta altri bloggers che chiedono il tuo aiuto
  • Inserisci sondaggi nelle tue pagine
  • Apri più blogs
  • Crea o personalizza plugins per WordPress o MovableType
  • Crea layout per piattaforme blog
  • Condividi elementi grafici o di layout
  • Crea temi grafici per siti di social networking
  • Apri un account su MySpace e inizia a fare amicizia
  • Rispondi alle domande che ricevi per email o sui commenti
  • Ottimizza il blog per i motori di ricerca
  • Dai riconoscimenti ed awardsAnche in italia inizia a farsi strada questa tendenza: il commentatore più attivo, il visitatore più assiduo ecc. L’idea può essere carina ma attenzione a non sfociare nel divismo
  • Usa AdWords
  • Compra recensioni via ReviewMe o PayPerPost
  • Scambia recensioni con ReviewBack
  • Usa comunicati stampa e article marketing
  • Tenta di scalare la classifica dei blog favoriti di TechnoratiInserisci nei template l’apposito codice HTML
  • Frequenta i forum ed i gruppi di discussione
  • Inserisci il tuo link nella firma elettronica
  • Crea titoli con le kewords rilevanti
  • Usa le immagini nei tuoi post Molto importante
  • Recensisci prodotti o servizi
  • Aumenta la frequenza di posting nei giorni di traffico maggiore
  • Tratta gli eventi rilevanti per la tua nicchia di interesse
  • Condividi qualche segreto
  • Fai qualcosa di unico
  • Non smettere mai di lavorare sul tuo blog
  • Devi essere te stesso, non qualcun altroNon imitare le blogstar nè le agenzie di stampa


  • Fonte