martedì 5 aprile 2011



Siete pronti a fare ricerche su internet dando ordini vocali al vostro browser? Google, infatti, dopo le uscite di Internet Explorer 9 e Mozilla Firefox 4, vuole riprendersi il palcoscenico dei browser e per fare ciò è pronto ad introdurre interessanti novità in Chrome 11, la prossima versione del suo browser.


Google Chrome 11 è già disponibile in versione betae presto sarà rilasciato anche in versione definitiva, una volta concluso il beta testing.
Tra le novità più interessanti sicuramente c’è il riconoscimento vocale. Grazie ad un’API per HTML5, per la precisione, HTML Speech input API, il browser sarà capace di eseguire i compiti riconoscendo i nostri comandi vocali. Per fare una ricerca su Google, dunque, ci basterà cliccare sull’icona del microfono e pronunciare il termine che vogliamo ricercare, ad esempio: “FocusTECH”.
Questa funzionalità chiamata Voice Search, tuttavia, non sarà direttamente integrata nel browser, ma per averla basterà scaricare una semplicissima estensione. Se siete ansiosi come me di provare la novità potete scaricare la beta di Chrome sopra e l’estensione da qui: 
Per un esempio visivo di come funziona godetevi questo video:

Le novità di Chrome 11 però non finiscono qui: i programmatori di Mountain View si sono dati da fare anche per quanto riguarda l’accelerazione hardware per visualizzare i CSS 3D. Grazie allo sfruttamento della GPU, dunque, il browser sarà in grado di visualizzare loghi 3d laddove i fogli di stile lo prevedano.
Google, insomma, sta abbracciando in pieno l’HTML5 e sta cercando di sfruttarne a pieno le potenzialità, ma queste sono solo alcune delle nuove features che questo nuovo standard permetterà. Il web sta diventando sempre più tangibile e materiale.