domenica 27 febbraio 2011

Mantenere sicuro e pulito il proprio PC.

Alcune applicazioni utili per mantere il proprio pc sicuro dalle minacce informatiche.


wwdc : Firewall per chiudere le porte standard del pc, funge solo per sistemi operativi Windows XP.

Outpost Firewall Free: Firewall, funge solo per Windows XP e Vista.
Comodo Firewall Pro: Firewall, funge solo per Windows XP e Vista.
MilFirewall: Firewall, funge per Windows 2000, XP, Vista e 7.PrivateFirewall: Firewall, funge per Windows Millenium,  2000, XP, Vista e 7.


Antivir: Antivirus, funge per tutte le versioni di Windows.
Avast: Antivirus, funge per tutte le versioni di Windows.
AVG: Antivirus, funge per tutte le versioni di Windows.


giovedì 24 febbraio 2011

Migliorare la ricerca su Google

Posizionamento di un sito nei risultati dopo una ricerca.

Posizionare un sito su Google, il più usato e diffuso motore di ricerca ad oggi, rappresenta un passo fondamentale per un SEO che si rispetti. Una regola ferrea da rispettare per posizionarsi su Google è questa: trucchi per questo motore non esistono, il vero trucco è scrivere buoni contenuti ed in maniera usabile e logicamente ben strutturata.
I motori di ricerca odierni, e Google in primis, hanno compiuto passi da gigante nel valutare il posizionamento di un sito per una determinata chiave di ricerca: se prima trucchi come le doorways o il testo nascosto rappresentavano buoni sistemi per riuscire ad ottenere ottimi risultati, oggi sono tecniche assolutamente da bandire pena una piaga che ogni SEO che si ripetti teme ancor prima della progettazione del sito: il banning (o ban) da Google, vale a dire la cancellazione del sito in questione dagli indici di Google, e la perdita del traffico da questo motore, che in moltissimi casi corrisponde alla "morte" stessa del sito.
Un'agenzia di posizionamento seria, che si rispetti, non proporrà mai ai suoi clienti facili risultati con trucchi e trucchetti, soprattutto per quel che concerne Google, ma anche in generale per gli altri motori di ricerca. Per posizionare un sito su Google, e riportare risultati che resistano nel tempo e soprattutto siano immuni ai cambiamenti sempre presenti dell'algoritmo stesso, dovrà avere delle caratteristiche forti, neutre, e contenutisticamente e strutturalmente validissime.

Come migliorare una ricerca su Google.
Google ormai è il più usato dei motori di ricerca, ma pochi sanno come ottimizzare i parametri di ricerca, ecco una breve guida di come migliorare le ricerche di Google.
Google integra dei parametri che consentono di effettuare ricerche mirate nel web. Lo scopo principale dei parametri di ricerca di Google è quello di restringere il cerchio e di limitare i risultati.
I risultati ottenuti dalla query di ricerca con parametri saranno in numero inferiore ma di maggiore pertinenza.

I parametri di ricerca principali di Google sono:
" " (le virgolette)
* (l'asterisco, carattere jolly, globale)
- (il segno "meno", carattere esclusivo)
filetype: ricerca file di tipo indicato dopo i due punti
inurl: ricerca all'interno dell'indirizzo web
intitle: ricerca all'interno del titolo delle pagine web
sitericerca all’interno di un sito

LE VIRGOLETTE
Usando le virgolette ("") nella della casella di testo di Google, i risultati che otteniamo sono le pagine che contengono esattamente l'espressione cercata mantenendo anche l'ordine delle parole presenti nell'espressione.
Per esempio: immaginiamo di ricercare una persona quindi scriviamo nome e cognome nella casella di ricerca di Google.
Senza le virgolette, tra i risultati compaiono anche le pagine in cui sono presenti il nome e di una persona ed il cognome di un’altra, cosa che falsa la nostra  ricerca.
Adoperando le virgolette e scrivendo " rossi Bianchi" (Google non è case sensitive, quindi la scrittura in maiuscolo o minuscolo non ha alcuna rilevanza), otterremo pagine contenenti la sequenza di parole ordinata "Rossi Bianchi".
 L'ASTERISCO
Una particolarità utile delle virgolette il carattere jolly, l'asterisco. Per capire il funzionamento del carattere jolly ecco  un esempio: la query di ricerca "computer portatil*" avrà come risultato pagine contenenti l'espressione ordinata "computer portatile" e computer portatili". Il carattere asterisco di Google oltre a sostituire lettere puo' sostituire anche parole: esempio l’epressione “computer *", otterrà pagine che contengono la parola computer seguita da qualsiasi altra parola
IL MENO
Il volume di pagine trovate da Google rende indispensabile l'uso del carattere esclusivo, "il meno".
Se abbiamo bisogno di un computer fisso scriveremo la seguente espressione: "computer -portatili". La  ricerca scarterà le pagine contenenti le parole "computer portatili" in sequenza.
FILETYPE
Google non si limita ad indicizzare solo pagine web, ma anche documenti word, excel, pdf ed file mp3.
Il parametro filetype: di Google, consente impostare dopo i due punti l'estensione del file che ci interessa trovare. Se ad esempio cerchiamo "filetype:doc" otterremo solo  risultati di documenti in formato Word.
Esempio “filetype:pdf manuale firefox”, si trovano documenti in pdf relativi al browser Firefox.
INURL
Il parametro inurl: di Google, consente di trovare pagine nel cui indirizzo web è presente la parola specificata.
Se cerchiamo con Google "inurl:videos" ci aspettiamo di trovare pagine di accesso ad una cartella video; analogamente l'espressione "inurl:download freeware" ci permetterà di risparmiare tempo se cerchiamo siti in cui è possibile scaricare del software non a pagamento.
INTITLE  INTEXT
Un altro prezioso parametro di Google è il comando "intitle:"questo comando cerca solo nei titoli ignorando il testo.
Al contrario intext: cerca solo nel testo ignorando titoli e url
SITE
L'operatore "site:" . serve per  ricercare dentro un sito specifico, esempio l'istruzione “ virus site:volainrete.it" cerca la parola virus nel domino www.volainrete.it
CALCOLATRICE
Per utilizzare la funzione calcolatrice incorporata su google, è sufficiente immettere il calcolo che si desidera eseguire nella casella di ricerca e premere il tasto Invio oppure fare clic sul pulsante Cerca. La calcolatrice è in grado di risolvere problemi matematici che comportano operazioni aritmetiche di base, operazioni matematiche più complesse, unità di misura e conversioni e costanti fisiche.

mercoledì 23 febbraio 2011

SoundHound, l'erede di Shazam

Le funzioni basi sono le stesse: riconoscere la musica. Ma ora possiamo anche canticchiare un ritornello o digitare il titolo della canzone o il nome del cantante. E avere tutte le informazioni che vogliamo, comprese le date dei prossimi concerti.




Prezzo Gratis (3.67 euro su Android senza adsl, 3.99 euro su iPhone)
Piattaforma: Android (testata), iPhone/iPad, Symbian
ProduttoreSoundHoundCategoria: Musica

SoundHound è la rivale per eccellenza della più nota Shazam. Anzi, a detta di molti funziona anche meglio nel riconoscere le canzoni. E soprattutto, dall'ultima versione, consente un numero di tag illimitato anche nella versione free.
Oltre a riconoscere (e taggare) la canzone che stiamo ascoltando, SoundHound consente di farericerche sulla base del titolo della canzone o del nome del gruppo o cantante. Digitando il nome o pronunciandolo. E se proprio avete in mente un motivetto che non riuscite a ricordare di chi sia, potetecantarlo nel microfono del telefono per avere una pronta risposta. In questo caso bisogna anche un po' saper cantare, o al meno essere in grado di fischiettare il ritornello. 
SoundHound ci proporrà anche un elenco di brani che assomigliano a quello che abbiamo provato a cantare o fischiettare. C'è persino chi è riuscito a farle riconoscere la musica di sottofondo di un video. Altra utilità in più rispetto a Shazam, SoundHound è in grado di ascoltare anche la canzone riprodotta da un'altra app, perché l'audio non viene interrotto. 
Una volta che l'app ha individuato la canzone, vi mostra artista e album e vi offre l'opportunità di inserire la canzone fra le vostra preferite, condividerla tramite le varie applicazioni di social networking che utilizzate (c'è pure un'opzione per il geotagging), acquistarla su Amazon (dopo aver ascoltato unapreview) o cercare il relativo video su Youtube. Se si tratta di canzoni molto famose, abbiamo pure la possibilità di leggere il testo della canzone, viceversa un link ci porta su Google alla ricerca delle parole. Ancora più in basso, sempre nella schermata dei risultati, abbiamo due ulteriori scelte. La prima è quella di trovare artisti simili, l'altra quella di vedere tutte le tracce dell'album in cui è contenuta la nostra canzone. 
Se poi l'artista in cui siamo incappati ci è sconosciuto, SoundHound ci propone anche un elenco delle migliori canzoni di questo, così per farci un'idea. E ovviamente, le date dei prossimi concerti per ascoltarlo dal vivo.
I commenti sull'Android Market sono entusiastici, e se il 2010 è stato l'anno di Shazam, il 2011 potrebbe essere quello di SoundHound, anche se sull' App Store è un leggermente meno apprezzata. Se però cercate semplicemente un'app che riconosca la canzone che state ascoltando, Shazam è più immediata.
Ovviamente non manca la pagina con le canzoni più taggate e le new entry. Infine, per chi vuole c'è la possibilità di entrare a far parte del social network Midomi.com nome con cui era prima conosciuta anche l'app.
La versione a pagamento consente di eliminare le fastidiose pubblicità che compaiono sulle varie schermate. Scaricabile su Android da QUI.
La versione gratuita per Android è ottenibile da QUI.






venerdì 18 febbraio 2011

Scaricare da mIRC, pratica guida e server funzionanti.

Cos'è mIRC?
Un tempo utilizzata come chat, ora i server italiani sono attualmente chiusi tranne "irc.tiscali.it" per il resto mIRC è morta, ma un altra utilizà per lo Sharing, e da questo punto di vista ha davvero delle grandi potenzialità, dato che il download non è tramite server, quindi con code varie etc, ma da Cliente a Cliente, quindi diretto, nessuna coda, nessun problema di velocità dei Kb\s, davvero formidabile.
Su mIRC è possibile trovare quasi di tutto, a partire dalle ultime uscite al cinema, giochi, musica, ma pure si trovano pure come programmi, documentari, anime, davvero tanto, unica pecca è che per trovare qualche film un po vecchiotto bisogna sapersi muovere tra i canali ed i server, quindi per quelli ancora inesperti all'inizio non sarà una passeggiata, ma una volta capito il meccanismo, il gioco è fatto! :)


Come iniziare.
Prima di tutto bisogna avere il client mIRC scaricabile da www.mirc.com purtroppo si tratta di una versione Trial sul sito e quindi durerà 30 giorni, ma spesso succede che vadi avanti anche oltre i trenta giorni, comunque stessso da mIRC o direttamente su google è molto semplice trovare dei Crack o delle versioni di mIRC completi.


È consigliato anche di usare il Puazzo Script, spesso lo si trova in versione completa su google.


I Server:
Per connettersi ai server, una volta avviati il mIRC, basta scrivere "/server NOMESERVER" esempio "/server irc.darksin.net", ed il mIRC si connetterà se il server è ancora attivo. Spesso per i server piccoli può capitare che questi si siano trasferiti su altri server e quindi li si trova vuoti, oppure capita che si uniscano ad altri server oppure chiudano definitivamente, dovendo utilizzare un altro server.


Lista Server Aggiornata


[ La lista dei server varrà  aggiornata  (ultimo aggiornamento 18/02/11) ]


Una volta connessi al server:
Dopo che la connessione è stata effettuata eseguire il comando "/list" tramite questo comando verrà visualizzata la lista dei canali, generalmente elencata in ordine decrescente, quindi a partire da quello con più utenti a finire al canale senza utenti. Sulla sinistrà sarà visualizzato il canale, mentre sulla destra ci sarà il Topic, dove verrà scritto un anteprima delle cose scaricabili dal canale, oppure le ultime novità aggiunte.


Esempio:




Dentro al canale:
Una volta dentro al canale, prima di tutto salutare, altrimenti i Bot vi cacceranno, successivamente scrivere sul canale la parola "!list" tramite questo comando leggerete sul canale un Bot che vi dirà su che sito si trova la lista.


IMPORTANTE
Ultimamente gli Admin dei canali sharing hanno ideato dei meccanismi per costringere le persone a cliccare sui loro banner, vi chiederanno quindi di cliccare su tutti i banner nel sito, ed uno di loro nasconderà la lista, oppure di cliccare su determinate immagini quindi nn trovere la scritta LISTA, altri invece vi chiederanno di cliccare sul banner del sito e di copiare il link del banner in privato ad un BOT, quindi copiarvi all'interno l'indirizzo, se vi capita qst'ultima potrete evitare di cliccare sul banner, andando direttamente in privato al BOT e scrivendo la parola "http://" e il BOT vi darà il vero indirizzo della LISTA.
Se siete utenti inesperti del tutto, evitate questo passaggio e seguite cosa vi dicono nel canale,


Come richiede il file:
Una volta sulla lista vi troverete d'avanti una marea di titoli di film, giochi , musica, etc. 
Seguite quindi queste istruzioni:



1) seguire il procedimento sopra indicato per raggiungere il sito della lista
2) una volta andati vi troverete davanti una tabella
3) se il file da voi ricercato e' all'interno della tabella cliccatelo e in basso vi usciranno vari risultati
4) esempio: io voglio scaricare Jennifers.Body come faccio?
-clicco su Jennifers.Body nella tabella
-vado in basso e vedo dei risultati tipo questi
Snz|CiNe-NeWs|01 #108 696M Jennifers.Body.2009.iTALiAN.MD.DVDRip.XviD-THEMA.avi
Snz|CiNe-NeWs|02 #108 696M Jennifers.Body.2009.iTALiAN.MD.DVDRip.XviD-THEMA.avi
Snz|CiNe-NeWs|03 #108 696M Jennifers.Body.2009.iTALiAN.MD.DVDRip.XviD-THEMA.avi
eccc....
la sintassi da digitare nel channel per scaricare il file voluto e'
/msg nomebot xdcc send #numeropacchetto
nel nostro caso sara'
/msg Snz|CiNe-NeWs|01 xdcc send #108
oppure se vogliamo scaricare dal bot Snz|CiNe-NeWs|02 sara'
/msg Snz|CiNe-NeWs|02 xdcc send #108

Una volta eseguito questo comando partirà il download, nel caso non partisse e vi mettesse in coda provare con un altro bot eseguendo di nuovo il procedimento precedente facendo però la richiesta ad un altro bot.

Fine

Per qualsiasi info lasciare un commento e vi risponderò il prima possibile.
Guida by wiSe .





Nuovo servizio Google per accorciare URL.

Si chiama Goo.gl 
il nuovo servizio di URL shortening recentemente lanciato da Google acquisisce nuove funzionalità, e nella fattispecie la capacità di integrarsi con le applicazioni di terze parti e gestire le statistiche di utilizzo da parte degli utenti/amministratori/webmaster che ne fanno uso.
Questo servizio può essere utilizzato sua dal suo sito quindi www.goo.gl altrimenti è possibile installare un estensione su Chrome che permette di avere lo Shortening dell'URL direttamente dal sito in cui vi trovate.




L'estensione è scaricabile da qui: goo.gl URL Shortener
Altrimenti visita: http://goo.gl

BungleBungle nuovo particolare motore di ricerca.

Il Bunga Bunga non ha fatto attendere risultati più estrosi e tecnologici. Da oggi è diventato un vero e proprio motore di ricerca come Google. Ma dal nome molto originale, il Bungle Bungle, con rimandi al caso tutto italiano del Bunga Bunga.
Bungle Bungle nasce con lo scopo di provocare, ma anche di diffondere l'informazione o meglio l'informazione dello scandalo del "Bunga Bunga".Ecco cosa appare sul sito alla voce che cos'è il Bungle Bungle: "non ha partito, non ha colore; ma ha uno scopo ben preciso: rendere facilmente accessibile a tutti, informazioni che altri cercano di nascondere, confutare, sminuire ... e se fosse anche vero che si sta violando la privacy di una persona è altrettanto vero che questa stessa persona, nel passato e nel presente ha fatto di tutto per manipolare le genti, dimostrando ipocrisia e falsità. È ora di cambiare, è ora di informarsi ..."

Il sito Bungle Bungle parla di intercettazioni sul sexy gate che ha coinvolto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e non solo. Un modo goliardico per portare informazioni sul noto scandalo e metterla a disposizione di tutti.

Si parla del caso Ruby, delle residenti della via dell' Olgettina a Milano come Barbara Faggioli, le sorelle gemelle De Vivo e Maristelle Polanco. Ma anche di Nicole Minetti e Sara Tommasi. Non mancano foto ad video ad arricchire i testi delle intercettazioni


Bungle.it