lunedì 15 novembre 2010

Scaricare con JDownloader

JDownloader è un download manager che ci permette di scaricare film, programmi, telefilm e quant’altro da siti di file hosting come Megaupload o Rapidshare, proprio come facevamo con il vecchio eMule. In compenso con jDownloader non ci sono code, non c’è ID basso e non ci sono parametri da impostare. In questi giorni è uscita una nuova versione che ne ha cambiato l’interfaccia ma non solo: tante migliorie che rendono questo programma ancora più completo.
Prima di tutto scarichiamo jDownloader dal sito ufficiale. E’ un programma stand-alone, che non necessita di installazione, ci basterà scompattarlo e cliccare sul file exe.
Nel caso ci chiedesse di fare degli aggiornamenti selezioniamo ok e aspettiamo che la procedura venga completata.
Per iniziare scegliete ciò che vi interessa scaricare. Cliccate con il tasto destro del mouse sul link di Megapuload o Rapidshare o di qualsiasi altro servizio di file hosting (jDownloader li supporta praticamente tutti) e selezionate Copia indirizzojDownloader importerà e incollerà automaticamente i file. Dopo aver copiato tutti i file che volete inserire all’interno di una cartella, ciò che vi rimane da fare è tornare al programma e selezionareAggiungi tutti i pacchetti.
Se state scaricando un archivio zip o rar protetto da password, prima di accettare i pacchetti cliccate due volte sulla cartella contenente i file e si aprirà un pannello nella parte bassa dello schermo. Da qui potete rinominare la cartella e inserire la password.
Una volta aggiunti i pacchetti clicchiamo sull’icona in alto a sinistra raffigurate il segno di play e attendiamo la fine del download. La velocità su cui viaggia jDownloader è piuttosto elevata. Certo, varia a seconda della vostra connessione, ma posso confermarvi che con una banda di media potenza si assesta sui 300/400 kb/s e non si schioda più fino al termine dello scaricamento, ed arriva facilmente fino ad 800/900 kb/s con un 6/7Mega (Testato da me)
Una volta completato il download, il programma provvederà a scompattare l’archivio per voi o ad unire i file divisi in più parti e, attraverso il menù Addons/JD Unrar e Addons/JDHJMerge, potete scegliere di fargli cancellare gli archivi dopo l’estrazione o l’unione.
Un’altra opzione che ci può tornare utile la troviamo in Configurazione/Download rete. Qui possiamo scegliere la cartella di destinazione dei nostri download e se e quando rimuovere i file completati dal pannello di jDownloader.
A parte queste opzioni basilari possiamo trascurare tutto il resto ottenendo ugualmente risultati più che ottimi.
Questa nuova versione di jDownloader ha sistemato anche il problema dei codici captcha che affliggeva la vecchia versione. Ora jDownloader riconoscerà per noi questi codici permettendoci di mettere in fila tantissimi file e scordarci del programma fino a download completato.